24 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

Investe un pedone di via Tasso (Mestre) e fugge. E’ una slovena senza patente per alcol e droga

HomeMestre e terrafermaInveste un pedone di via Tasso (Mestre) e fugge. E' una slovena senza patente per alcol e droga

Alla guida con patente scaduta, senza assicurazione e revisione

Investe un pedone e si dà alla fuga, ma la Polizia municipale individua l’automobilista colpevole di omissione di soccorso, la sanzione e la denuncia all’Autorità giudiziaria.

L’incidente è avvenuto martedì 13 dicembre, all’altezza del civico 13 di via Tasso a Mestre, quando un sessantasettenne di Zelarino, che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stato investito da un’autovettura.

Secondo le testimonianze di alcuni passanti raccolte da una pattuglia del Reparto Motorizzato intervenuta sul posto, una Punto bianca, proveniente da Corso del Popolo e diretta verso via Cappuccina, giunta nei pressi dell’intersezione tra via Tasso e via Aleardi, non aveva rispettato la precedenza a favore del pedone, S.G., colpendolo, facendolo cadere a terra e provocandogli contusioni varie.

La conducente dell’auto, scesa dal veicolo, vi è tuttavia risalita subito allontanandosi lungo via Aleardi senza prestare soccorso al pover’uomo. I testimoni sono comunque riusciti a fornire agli agenti sia il numero di targa della Punto sia una descrizione dell’investitrice.

Poco dopo gli accertamenti degli agenti della Polizia municipale hanno consentito di rintracciare l’auto all’interno del parcheggio del condominio di via Forte Marghera e la proprietaria del veicolo, una cittadina slovena che vive nello stabile, dove è rientrata due ore più tardi.

Dalla verifiche della Polizia municipale è risultato che la donna avesse patente italiana sospesa fino al mese di agosto del 2017 per guida sotto l’influenza dell’alcool e in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti.

Immediate le misure degli agenti: la donna, denunciata all’Autorità giudiziaria per omissione di soccorso e fuga, sarà sanzionata con una multa tra 2.004 a 8.017 euro per aver guidato con patente sospesa a cui si aggiungerà una sanzione di 163 euro per la mancata precedenza al pedone e una contravvenzione di 356 euro per il mancato aggiornamento della carta di circolazione entro i termini di legge. Il veicolo è stato sottoposto al fermo amministrativo di tre mesi perché condotto da persona sottoposta alla sospensione della patente.

Redazione

16/12/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.