20.1 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Ospedale Civile di Venezia, in arrivo approdo coperto per le ambulanze

HomeNotizie Venezia e MestreOspedale Civile di Venezia, in arrivo approdo coperto per le ambulanze

ambulanza 118 notte

È stata approvata oggi dalla Giunta comunale, su proposta dall’assessore all’Urbanistica, Andrea Ferrazzi, la delibera per il progetto definitivo in variante per la realizzazione di un approdo coperto per idroambulanze presso l’Ospedale Civile di Venezia, sul canale delle Fondamenta Nove.

“Una bella notizia per la città – ha commentato l’assessore Ferrazzi – perché ad oggi i pazienti che arrivano all’Ospedale con l’idroambulanza sono esposti alle intemperie. Il progetto iniziale, che prevedeva la realizzazione di una darsena interna per l’approdo, è infatti naufragato visto che avrebbe richiesto l’innalzamento del ponte esistente per consentire il passaggio delle ambulanze stesse. Il nuovo progetto risolve il problema in maniera definitiva, permettendo di accedere all’ospedale in maniera sicura e dignitosa”.

Il progetto oggi votato, che dovrà poi essere sottoposto al voto del Consiglio comunale per l’approvazione definitiva, è un progetto in variante, visto che la Variante al Piano regolatore generale per la Città antica non prevede espressamente coperture fisse di spazi acquei o di percorsi pedonali. Oltre alla realizzazione della cavana, il progetto prevede anche un collegamento coperto a tunnel, che si collega a quello già esistente all’interno dell’Ospedale.

Redazione

[28/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.