Omicidio di Francesca Vianello, indagini verso persone conoscenti

ultimo aggiornamento: 30/12/2015 ore 08:29

134

Omicidio di Francesca Vianello, indagini verso persone conoscenti

Francesca Vianello è stata trovata con tutte le tracce tipiche dell’efferato delitto.
Il corpo stesso a terra a faccia in giù, una cordicella all’altezza della gola.
Così è apparso ai vigili del fuoco che buttavano giù la porta, il cadavere della anziana di 81 anni, all’interno del suo appartamento di Mestre, nelvcentralissimo Corso del Popolo, cuore della terraferma veneziana.

A fare la scoperta sono stati i vigili del fuoco, allertati da una amica che non riusciva a mettersi in contatto telefonico con lei e aveva tentato invano di aprire la porta dell’abitazione, al sesto piano.


Il cadavere si trovava in un piccolo corridoio tra la zona giorno e quella notte. A fianco i cassetti di un comò aperti, il contenuto sparso in modo confuso, come se qualcuno vi avesse rovistato dentro.

Francesca Vianello era una pensionata del Casinò di Venezia, che i vicini descrivono come senza problemi economici, socievole ma riservata. Era dal giorno di Santo Stefano, raccontano le sue dirimpettaie di pianerottolo, che la donna non si faceva vedere in giro.

Sia il fatto che l’anziana sia stata presumibilmente soffocata mentre dava le spalle al suo omicida che la presenza delle chiavi nella toppa interna lasciano immaginare agli uomini della squadra mobile e della Polizia scientifica, sul posto con il pm di turno per molte ore, che a compiere l’assassino possa essere una persona che Francesca Vianello conosceva molto bene.
Una persona di cui si fidava, al punto da avergli aperto senza alcun timore l’uscio di casa e da dargli le spalle.


Per ora il capo della squadra mobile, Angela Lauretta, si limita a dire che si tratta presumibilmente “di una morte violenta”, e che sono in corso accertamenti per capire se dall’abitazione manchi qualcosa di valore.

La casa si trova all’interno di uno stabile degli anni ’60, decoroso ma non certo lussuoso, il cui portone è posto tra una gelateria, in questi giorni chiusa per ferie, e un negozio di parrucchiera, nel pieno centro di Mestre.

Redazione
30/12/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here