COMMENTA QUESTO FATTO
 

Nave MSC : se non era per il rimorchiatore disastro immane alla Salute? Nuovo video dal ferry con le voci via radio

Nave MSC contro battello e contro la fondamenta: nuovo parere di addetti ai lavori il day after. Si parla del ruolo fondamentale che ha avuto il rimorchiatore davanti della Panfido nel disastro: senza quest’ultimo sarebbe stata una vera e propria catastrofe. Un aspetto fino ad oggi da tutti trascurato.

Senza il rimorchiatore davanti che compensava l’angolo, la nave avrebbe avuto tutta la spinta dei motori convergente verso destra, e ciò significa che la collisione sarebbe potuta avvenire in un punto precedente della fondamenta. La MSC avrebbe potuto finire la sua corsa forse a Santa Marta, forse alle Zattere, o forse addirittura alla Salute.

Il video che mostriamo oggi (diverso da tutte le decine giunte in redazione) mostra il momento dell’arrivo della nave ripreso con un cellulare da un utente a bordo del ferry boat che per un tratto di tragitto ha affiancato la “MSC” riconoscendone subito la rotta “impazzita”.
Da questo filmato si percepisce il ruolo fondamentale avuto dal mezzo della “Panfido”.

Il video è a tratti drammatico. Si sentono nitidamente le voci dei comandanti via radio che cercano di dare la percezione della grandezza del problema.

Il ferry-boat si tiene sulla sinistra (rotta per Tronchetto) e si lascia superare a dritta dalla nave in arrivo. Rallenta. Il rimorchiatore è già in forte traino per cercare di tenere dritta la nave, lo si capisce dalle sbuffate di fumo che escono dal fumaiolo.
“Se si spacca il cavo è la rovina…” il primo commento a bordo del ferry.

Un primo messaggio via radio del capitano (indecifrabile) e in sottofondo si può udire la nave che comincia a suonare la sirena per avvisare dell’avaria la banchina e per chiedere “acqua” agli altri mezzi in transito in modo che non vengano a trovarsi davanti o vicino.

Ancora comunicazioni via radio sul canale vhf e poi il comandante del ferry che esorta il rimorchiatore: “Girati! Vai tutta a sinistra a prova con il rimorchio… Vai tutta a si-ni-stra!!” urlando. Altra voce via radio: “A tutta forza.. a tutta forza!!”.
Il comandante del rimorchiatore risponde: “Si, ricevuto… sono a tutta forza…”.

Ancora voci via radio, ancora sirene, ancora sbuffate del mezzo della Panfido che sta facendo il massimo sforzo per tenere dritta la nave.

Un marinaio del ferry: “Povero ‘River Countness’…” (riferito al battello ormeggiato in Marittima che sta per essere colpito. Poi continua: “Basta, xe ea fine dee navi a Venezia…”. E poi di nuovo: “Povero ‘River Countness’…”.

Nel video un momento importante: una frazione di secondi prima che la nave andasse a cozzare contro la banchina si può vedere ancora la scia dell’acqua a poppa dietro di sè. Ciò significa che le eliche erano in moto, quindi i motori erano in spinta verso avanti. Dettaglio non trascurabile che rivela la vera natura dell’avaria secondo noi.

Il marinaio via radio alla centrale: “Ci sono problemi qui da noi, una nave sta andando contro… la banchina…”.

Il tutto mentre il rimorchiatore compie il suo ultimo sforzo cercando di tenere la nave larga, ma poi, come scopriremo in seguito, proprio al momento del contatto si è spezzato il suo cavo d’acciaio.

Il comandante urla disperato: “Emergenza, emergenza EMERGENZA …” gridando sempre di più…
La registrazione si interrompe.

Non è un film, è vita reale, e anche solo riascoltarne le registrazioni fa venire i brividi.

Riproduzione Riservata.

 

3 persone hanno commentato questa notizia

  1. ‘Disastro evitato GRAZIE al rimorchiatore’?? Grazie cosa?? Se i rimorchiatori fossero stati in grado di fare quello per cui vengono messi lì, non sarebbe successo nulla. Chi ha deciso di metterne solo due E così piccoli e chiaramente inadeguati al compito? Io spero che tra gli indagati ci sia chi queste decisioni le ha prese.

  2. 6 nodi di velocità è eccessiva, a tale velocità le eliche traversali, trusters, nonhanno efficacia perché intubate.Il rimorchiatore di poppa essendo incocciato poppa con poppa, a tale velocità non può soddisfare la richiesta della nave cioè tirare a sinistra in quanto pericolosa per lo stesso e priva di efficacia.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here