mercoledì 19 Gennaio 2022
0.6 C
Venezia

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Homemorte improvvisaMorte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell’angoscia e con una domanda pendente: perché?
Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è il meccanismo finale per cui il povero uomo è spirato per morte improvvisa.
Per questo la famiglia, attraverso un avvocato, ha presentato un esposto in procura.
Per questo il Governatore, Luca Zaia, ha dichiarato: “Fare chiarezza”.

Era la prima dose di vaccinazione contro il Covid quella di mercoledì.
Alessandro Cavarretta, 51 anni, è andato al drive through di Oriago.
Poco dopo avere ricevuto la dose l’uomo comincia a stare male.
Alla sera la febbre arriva a 39, poi si gonfiano gli arti inferiori, in un quadro di debolezza e di malessere generale.
Alessandro quindi è stato accompagnato dal medico di base e sarebbe stato prescritto un diuretico per il gonfiore. Ma l’uomo ha continuato a stare male fino ad arrivare al caso di morte improvvisa.

Dopo due giorni infatti, al mattino, la madre lo trova agonizzante a letto.
La donna lo scuote ma il 51enne non si risveglia.
Il Suem, subito accorso, tenta tutte le manovre rianimatorie possibili, ma sarà tutto inutile.
Dopo circa trenta minuti viene dichiarato il decesso.
Presentata una denuncia lunedì per la morte improvvisa e si attende ora l’autopsia.
Anche se da nessuna parte si può leggere esplicitamente, è chiaro che tutti si chiedono se vi può essere stata correlazione tra vaccinazione e morte improvvisa.
Spetterà ora alla magistratura eseguire tutti gli accertamenti e le perizie per dare una risposta tenendo conto di tutti i fattori concomitanti, come – ad esempio – eventuali patologie precedenti o esistenti.
L’Ulss 3 Serenissima ha fatto sapere che offrirà ogni collaborazione nel rispetto per la famiglia e per il grave lutto.
«Nell’interesse della campagna vaccinale in corso, andrà fatta ogni verifica su eventuali collegamenti – sui quali ogni valutazione è al momento prematura – tra la somministrazione del vaccino, la sintomatologia nei giorni successivi e infine l’esito infausto».

Vedi anche:

Morte improvvisa: mamma di 48 anni spira nel veneziano

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

5 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. “io, speriamo che me la cavo”… non se ne parla abbastanza delle morti bianche dovute al vaccino che mi sembra stiano aumentando..
    Poveri noi.

  2. diciamo che dare un diuretico sapendo che è possibile che succeda un decesso dopo il vaccino non e che sei tanto da persone intelligenti

  3. Non sapremo quasi mai con sicurezza se una persona che muore dopo aver fatto il vaccino è morta per quello o se sarebbe morta comunque, però, vista la molta differenza verso questi vaccini, non vedo perché non possano essere disponibili anche in Italia tutti gli altri tipi di vaccini… Questi che ci offrono sono di nuova tecnologia, ora, che siano migliori o peggiori di quelli sempre esistiti lo sapremo nel tempo, però obbligare ad essere cavie non è corretto… Io auspico che rendano disponibili anche qui da noi i vaccini a “virus depotenziato, o inattivato, che molti paesi stanno già usando

    • Hai centrato perfettamente il punto. Abbiamo diritto ad avere accesso a vaccini a base proteica o a virus inattivato. Questo avrebbe esitato tanta diffidenza ma certamente non avrebbe fatto speculare sulla nostra salute. Virologi a busta paga delle farmaceutiche hanno spinto governatori ignoranti ad usarci come cavie.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Venezia, San Zaccaria. La sorpresa all’imbarco: ignoti hanno defecato in vaporetto

Venezia, il degrado del comportamento delle persone ha toccato livelli mai raggiunti prima. Questa mattina un vaporetto ha attraccato al pontile di San Zaccaria, ma i viaggiatori che sono saliti a bordo hanno trovato una disgustosa sorpresa. Un passeggero si era appena...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...