Morte Alberico Canizzaro a Marghera, è giallo

ultimo aggiornamento: 04/07/2015 ore 09:53

111

Morte Alberico Canizzaro a Marghera, è giallo
Si sta rivelando un giallo la morte di Alberico Cannizzaro, 79 anni, trovato ucciso giovedì pomeriggio con una ferita al collo nella sua abitazione a Marghera.
La vittima in questo periodo era sola in casa: la moglie, infatti, era in vacanza.

A scoprire il cadavere uno dei due figli (entrambi sacerdoti) in montagna con la madre, che non riusciva a mettersi in contatto col genitore e ha quindi chiesto al fratello di andare a vedere di persona.

Don Corrado ha trovato il corpo esanime del padre, con una evidente ferita da arma da taglio tra il collo e il torace, in una pozza di sangue. Pare che sia stato inferto un solo colpo. La porta era chiusa e non c’erano tracce di effrazione. Ha così chiamato il 112 e sono iniziate le procedure del caso, coordinate dal pm lagunare Laura Cameli.


Gli investigatori hanno sentito i figli per cercare di ricostruire i movimenti del padre, ma anche vicini di casa e conoscenti per trovare qualche elemento che possa in qualche modo chiarire se la vittima abbia ricevuto una vista nelle ore precedenti alla sua morte.

Le forze dell’ordine hanno lavorato fino a notte fonda, riprendendo le indagini all’alba, ma al momento non sarebbero emersi elementi determinanti che diano, a breve, una svolta alla vicenda.

Redazione


03/07/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here