2.7 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Morte agente Sissy, la consulenza dice che non ci sono Dna sulla pistola

Home Il Giallo Morte agente Sissy, la consulenza dice che non ci sono Dna sulla pistola
sponsor

Morte agente Sissy, la consulenza dice che non ci sono Dna sulla pistola

sponsor

La morte dell’agente Sissy, cioè il decesso di Maria Teresa Trovato Mazza, agente di Polizia penitenziaria, che si sarebbe sparata con la sua pistola di ordinanza in un ascensore dell’Ospedale Civile di Venezia, riserva grandi aspettative ad ogni tappa dell’indagine che però possono anche arenarsi sull’assenza di veri e propri colpi di scena.

commercial

Il “giallo” sulla morte dell’agente Sissy oggi, per esempio, alla luce della consulenza sulla pistola, non porta alcuna sorpresa: non ci sono altri Dna oltre a quelli della giovane.

Le componenti dell’intrigo ci sono tutte: un’agente penitenziaria morta per un colpo di pistola alla testa, la famiglia che non crede a suicidio, un padre che non si arrende all’ipotesi del gesto volontario e lotta finchè l’indagine viene riaperta, indagine che però nell’ultima consulenza non svela sorprese che smontino la convinzione della Procura.

Questa la vicenda che ruota attorno alla strana morte di Sissy Trovato Mazza, l’agente penitenziaria del carcere della Giudecca a Venezia deceduta dopo un’agonia di due anni il 12 gennaio scorso.

La donna, mentre era in servizio esterno nell’ospedale di Venezia, dove aveva fatto visita ad una detenuta, fu trovata in fin di vita in un ascensore, l’1 novembre 2016.

Sulla testa la ferita di un colpo di pistola, quella di ordinanza, che aveva accanto.

Ora la perizia dei consulenti di parte ha accertato che su quell’arma c’era solo il Dna di Sissy, di nessun altro. Inoltre, anche una verifica sul suo computer non ha trovato interventi di formattazione o anomalie di rilievo.

Un caso che sembrerebbe quindi avviarsi all’archiviazione, quella che il Gip di Venezia aveva respinto il 30 ottobre 2018, sollecitando un supplemento di indagine, tuttora in corso, per valutare l’ipotesi di istigazione al suicidio.

La famiglia di Sissy Trovato Mazza, di origini calabresi, non ha infatti mai creduto che la giovane si fosse tolta la vita. Anche sulla base di un scritto trovato in cassetto dopo la sua morte in cui la donna chiedeva un appuntamento alla direttrice della Giudecca, perché a conoscenza di “fatti gravi” su alcune sue colleghe.

Si mormorò anche di ipotesi di festini in carcere a base di droga. Ma a fine gennaio 2019, l’ex direttrice della Giudecca, Gabriella Straffi, spiegò che queste ‘confidenze’ riguardavano un rapporto scorretto di un’agente verso una detenuta, e nessuna vicenda legata al traffico o all’uso di stupefacenti in carcere.

Adesso la perizia spiega in maniera definitiva che sull’arma non sono state trovate tracce biologiche di altre persone.

Le due sole tracce ematiche nel lato posteriore destro della pistola d’ordinanza appartengono all’agente Trovato.

Tuttavia, per i consulenti, il “posizionamento e l’unicità” delle tracce di sangue potrebbero derivare anche da un imbrattamento nelle fasi successive all’evento.

Per questo, affermano i legali della famiglia, saranno necessari comunque ulteriori approfondimenti per stabilire l’effettiva dinamica del fatto.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
sponsor

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
commercial

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.