30.1 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Migliorano i dati sui contagi Covid in Veneto

HomeZaiaMigliorano i dati sui contagi Covid in Veneto

Si abbassano i dati sui contagi e i ricoveri in Veneto. Siamo all’80% di over 80 vaccinati, ma le dosi sono sul finire. Il presidente del Veneto Luca Zaia ha chiesto al commissario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, altri vaccini. Operano medici di base e farmacie, le imprese vogliono partire: con 100 mila al giorno per 30 giorni si fanno tre milioni di immunizzazioni e in tre-quattro mesi la regione viene completata.

«È ossigeno, le dosi sono come il pane – dice Zaia – Prossima settimana arrivano 13 mila AstraZeneca, 126 mila Pfizer, 14 mila (probabili) J&J:ma non è niente. Dopo gli over 80 ci saranno gli over 70 (494 mila vaccinati al 30% con prima dose). Gli over 80 sono vaccinati al 79%, con ciclo completo 35%. Arriveranno anche 126 mila dosi di Pfizer. «Siamo i primi in Italia per vaccinazioni e siamo pronti con le modalità drive in, drive through, con i turni notturni, con le strutture», dice il governatore.

Ieri la Regione era in riunione con il governo. Zaia ricorda le tappe della campagna vaccinale per fasce di età e categorie. «Non si vaccinano persone fuori dai target. Chi si fa vaccinare fuori dalla lista ha una responsabilità morale, compreso chi lo immunizza. Noi abbiamo i dati dei vaccini fatti. Da qui a dire che il Veneto ha vaccinato fuori dalle regole, ne corre». Sulla casa farmaceutica Johnson&Johnson il presidente Zaia ha preteso di capire quali siano le previsioni sull’arrivo delle dosi. Intanto è stato chiuso il Pala Expo a Marghera, il centro vaccinale più grande del territorio, perché mancano dosi.

 

 

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.