Mestre, tampona il ragazzo delle pizze in bici: è straniero ubriaco con documenti falsi

ultimo aggiornamento: 10/04/2020 ore 07:14

1437

nave-costa-victoria-civitavecchia-sindaco-contro-turisti

Tampona un ragazzo delle consegne in bicicletta. La polizia locale ha arrestato un quarantaquattrenne moldavo per una serie di violazioni dopo l’incidente.

L’uomo, residente a Spinea, è stato arrestato la sera del 5 aprile scorso, per una serie di violazioni, dopo aver investito, a bordo della sua auto, in via Torre Belfredo, una bici, condotta da un ragazzo ventunenne, di Mestre, che stava consegnando delle pizze a domicilio, che non ha comunque riportato conseguenze.


L’uomo è apparso agli agenti della pattuglia del Reparto motorizzato intervenuta sul posto in evidente stato di alterazione alcolica, ha rifiutato di essere sottoposto all’etilometro e ha inoltre esibito prima una patente di guida moldava, risultata falsa ai controlli, e successivamente una carta di identità bulgara anch’essa risultata falsa.

Per il possesso di quest’ultima, essendo un documento valido per l’espatrio, il quarantaquattrenne è stato arrestato e sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici.

E’ stato inoltre denunciato per i reati di guida senza patente e sotto l’influenza di alcolici, aggravati dall’aver causato un incidente stradale, nonché per essere stato trovato in condizioni di clandestinità nel territorio dello Stato.


All’uomo è stata anche contestata la violazione amministrativa prevista dal DL 19/2020, decreto divieti “COVID”, per la circolazione senza giustificato motivo (lavoro, salute, necessità) aggravata dall’uso del veicolo. Infine è stato sanzionato, ai sensi art. 31 del Regolamento di Polizia urbana del Comune di Venezia, con relativo ordine di allontanamento (cd Daspo urbano), per aver urinato in area pubblica.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here