Mestre, poliziotti salvano uomo che si stava per buttare nel vuoto

0
505
Mestre, poliziotti salvano 57enne che si stava per buttare nel vuoto

Mestre, poliziotti salvano 57enne che si stava per buttare nel vuoto

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Porto di Cavergnago salvando la vita ad un uomo che, sporgendosi dal terrazzo di una palazzina, stava tentando un gesto estremo.

Sono le 8:30 quando al 113 giunge la chiamata di un cittadino disperato che dichiara espressamente all’operatore radio l’intenzione di togliersi la vita.

Scattano immediati i soccorsi e con essi la corsa contro il tempo di due equipaggi della Volante che si lanciano nel tentativo di salvare una vita umana.

I quattro poliziotti accorsi sul posto, avvalendosi delle scale di emergenza dell’edificio, raggiungono il terrazzo dello stabile, a circa 15 metri di altezza dal suolo; ai loro occhi si presenta la scene dell’uomo che nel frattempo aveva raggiunto un ulteriore maggiore punto di altezza dell’edificio e precisamente il ciglio di un lucernario che sporge verso il vuoto.

Da questa pericolosissima posizione, l’uomo disperatamente, a squarciagola minacciava di lanciarsi di lanciarsi di sotto per farla finita.

In un attimo gli agenti entrano in azione: mentre uno di loro tenta di instaurare un dialogo con l’uomo allo scopo di attirare la sua attenzione, altri tre poliziotti si arrampicano sul lucernario e con manovra certa e fulminea lo afferrano per le spalle e lo portano al riparo dal pericolo.

Anche nei momenti successivi al salvataggio e fino all’arrivo dei sanitari, i poliziotti si sono presi cura dell’uomo, assistendolo ed ascoltando la sua angosciosa situazione, uno stato che l’avevano convinto al gesto estremo.

Affidato ai sanitari, l’uomo ha accettato di essere portato presso l’Ospedale dell’Angelo per le cure del caso.

I motivi alla base del tentativo di suicidio, secondo quanto trapelato, sono da ascrivere alla sua attuale condizione di disoccupato.

(foto di repertorio)


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here