COMMENTA QUESTO FATTO
 

Mestre, violenta lite per strada con la moglie incinta, arrivano gli agenti: aggredisce anche loro

Una forma di reati che purtroppo non sembrano non fare più notizia: a Mestre una donna è stata aggredita con un pugno in faccia per strapparle di mano il cellulare e la borsa a tracolla.

Il fatto è avvenuto martedì sera attorno alle ore 21.00 in via Mestrina.

Un equipaggio della Squadra Volante è subito intervenuto in soccorso della donna che ha raccontato di essere stata pochi attimi prima aggredita da un soggetto extracomunitario che le aveva sottratto di mano il cellulare.

L’uomo, di bassa statura, carnagione scura, con addosso una felpa di colore bianco, l’ ha dapprima colpita al viso, per poi cercare invano di appropriarsi della borsa.

Di fronte alla pronta reazione della vittima che si è messa a strillare per richiamare l’attenzione, il malfattore le ha strappato di mano il cellulare, dandosi poi alla fuga in direzione di via Tiziano.

La donna, che si è riservata di ricorrere a cure mediche, ha riferito ai poliziotti di essere in grado di riconoscere l’autore della rapina.

Sono in corso indagini volte ad una completa ricostruzione dei fatti e all’individuazione del delinquente.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here