Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.7C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeScuolaMenù pesanti e nutrizionista pasti a scuola, l'assessore risponde

Menù pesanti e nutrizionista pasti a scuola, l’assessore risponde

Scarafaggio nel piatto alla mensa di scuola. Per ora l'unico colpevole è l'insetto

La questione dei “menù pesanti” e della temporanea assenza del nutrizionista ci offre l’occasione di fornire alcune delucidazioni sulle varie tappe che un piatto percorre prima di arrivare sul tavolo della mensa scolastica, anche per togliere ogni possibile dubbio sulla cura con cui vengono preparati i 170.000 pasti erogati mediamente in un anno.

Nella definizione dei menù ci si attiene alle normative vigenti in tema di nutrizione espresse dalle linee guida nazionali: le tabelle LARN indicano le esatte quantità e le diverse tipologie di alimenti necessarie per una corretta ed equilibrata alimentazione. I menù predisposti dal comune quando istruisce la gara d’appalto e la proposte presentate dalle ditte che concorrono al servizio di ristorazione scolastica devono rispondere a precisi requisiti di varietà, stagionalità e qualità nutrizionale: è in questa fase che sono preziose le competenze di nutrizionisti e dietologi, perché contribuiscono a predisporre menù che contengono indicazioni precise sulle porzioni e sulle grammature di ciascun alimento definite in base al fabbisogno giornaliero per fascia d’età nonché un calendario a rotazione su un periodo di almeno 4/5 settimane per evitare il ripetersi dello stesso pasto e per diversificare il periodo autunno-inverno e primavera-estate.

Ogni pasto, quindi, viene ideato, misurato, calendarizzato, cucinato, confezionato, distribuito secondo precise normative e regole e a questo lavoro concorrono diversi attori, il comune, il gestore del servizio ristorazione, l’Azienda Sanitaria Locale, gli utenti (bambini e genitori), le istituzioni scolastiche, la commissione mensa scolastica.

Una volta assegnato l’appalto spetta soprattutto alla “Commissione Mensa” controllare la qualità del servizio, accedendo ai refettori, assaggiando di persona il cibo, verificando il buon livello delle attrezzature utilizzate, valutare il livello di gradimento dei bambini e proporre eventuali interventi specifici, e in questi anni c’è stato un feedback continuo tra l’azienda che fornisce i pasti alla nostra mensa scolastica, gli utenti e l’amministrazione comunale.

Visto il rigore delle procedure, la presenza di un nutrizionista nominato dal comune è una garanzia aggiuntiva per il servizio mensa, sono pochi i comuni che lo prevedono e Jesolo è uno di questi. Una scelta adottata prima che ci pensasse un consigliere dell’opposizione e l’attuale temporanea assenza è dovuta solo all’espletamento di procedure di selezione sempre più complesse che hanno richiesto tempi più lunghi che in passato. Quindi se è possibile che in alcuni casi i pasti non fossero perfettamente bilanciati, il sistema di controllo è comunque sicuro e affidabile. L’attenzione di questa amministrazione per i bambini che usufruiscono della mensa scolastica e per le famiglie non è mai venuta meno, come non è mai venuto meno il sostegno economico: è utile ricordare che l’amministrazione ha destinato circa 800.000 euro ogni anno per limitare il costo dei pasti a carico delle famiglie.

Roberto Rugolotto, assessore all’istruzione
Comune di Jesolo

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...