13.2 C
Venezia
martedì 26 Ottobre 2021

Medico sgozzato per rapina a Milano. E’ caccia a due stranieri

HomeMilanoMedico sgozzato per rapina a Milano. E' caccia a due stranieri

Un medico sta camminando per strada. Improvvisamente due uomini, forse due sbandati, pare due stranieri, gli si parano davanti con un coltello. Neanche il tempo di accennare una reazione e la vita è finita. In uno dei modi più orribile, inoltre. Con il sangue che ti esce dalla gola privandoti della forza per chiamare aiuto.
Milano di nuovo teatro di aggressioni incomprensibili e ingiustificabili. Come quella di qualche mese fa in cui una donna è stata aggredita con una bottiglia rotta per strada senza un perché, aggredita da un uomo che era già stato fermato nella stessa mattinata.
Questa volta un medico campano, un ginecologo, è stato ucciso nel tardo pomeriggio di sabato in maniera brutale nei pressi della Stazione Centrale di Milano.
Il medico è stato sgozzato in quella che, nella prima ipotesi dei carabinieri, potrebbe essere una rapina finita male.
Stefano Ansaldi, ginecologo, nato a Benevento e residente

a Napoli dove esercitava la professione, probabilmente era occasionalmente nel capoluogo lombardo: verso le 18 stava passeggiando all’angolo fra via Scarlatti all’angolo con via Mauro Macchi, sotto un’impalcatura di un palazzo coperta da teli di plastica. Qui è stato aggredito: è stramazzato per terra, in una pozza di sangue, con una profonda ferita alla gola.
Il coltello è stato rinvenuto sul posto.
E’ morto rapidamente prima dell’arrivo dei sanitari dell’ambulanza. Aveva 65 anni.
L’allarme al 118 è stato dato da alcuni passanti.
Ora il suo corpo è stato trasportato nella camera mortuaria a disposizione degli inquirenti.
La strada è stata parzialmente chiusa. La Scientifica

ha svolto i rilievi e si stanno controllando le telecamere della zona, anche quelle dei negozi chiusi, e cercando testimoni.
Diverse pattuglie delle forze dell’ordine stanno svolgendo controlli nel quartiere e in città.
Incredibilmente, poco dopo, non lontano dal luogo del dramma si è svolta un’altra rapina ad opera di due stranieri poi fuggiti a piedi e ora ricercati.
Si sta cercando di capire se

le due rapine siano state commesse dalle stesse persone.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements