lunedì 17 Gennaio 2022
2.6 C
Venezia

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Homemorto dopo vaccinoL'autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

L’autopsia sarà l’unica prova, attendibile e ufficiale, che potrà dire perché è morto a 31 anni.
Mattia Brugnerotto, di Bassano del Grappa, era sano per quanto si sapeva.
Ora la famiglia si è rivolta ad un avvocato e chiede di sapere.
Sapere perché il loro figlio unico di 31 anni non si è più risvegliato.

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l’iniezione.
Pareva dormisse ma quando la mamma è andata per svegliarlo lo ha trovato senza vita.
L’accertamento autoptico è fissato per giovedì alle ore 13.
L’esame si terrà all’Ospedale di Bassano del Grappa.

Il giorno prima si era sottoposto al vaccino Pfizer Biontech.
«Al momento non vi è alcuna ragione per sospettare un nesso causale tra i due eventi» ha comunicato la direzione dell’Ulss 7 Pedemontana.
L’avvocato Roberto Rigoni Stern, tra l’altro sindaco di Asiago ove risiede la famiglia, ha precisato che non si vuole puntare il dito ma che è indispensabile fare chiarezza su quanto avvenuto.


 

Mattia era un giovane, felice, che amava fare il pizzaiolo ed era amato da tutti.
Venerdì, al Palasport di Roana, la dose di vaccino. Una e unica prevista per chi, come lui, aveva superato la malattia contratta questo inverno.
Successivamente: nessun disturbo, apparentemente nessun effetto collaterale.
Ma poi, una volta coricato, Mattia non si è più risvegliato ed ora la famiglia ne vuole sapere il perché.

Vedi anche:

51enne di Malcontenta trovato morto dopo vaccino dalla moglie. Procura apre indagine

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

24 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. M che probabilita aveva di morire di Covid a 30 anni? zero di zero! Ma uno perchè deve morire per una ipotetica possibilita di ammalarsi?

  2. E’ ragionevole supporre una correlazione tra la vaccinazione e il decesso, purtroppo, avvenuto poche ore dopo. Ma questo non significa che il vaccino sia nocivo o pericoloso in senso assoluto. Brutto parlare di numeri, ma ci sono 3 miliardi di persone vaccinate nel mondo e le morti come conseguenza del vaccino sono statisticamente trascurabilissime, in percentuale. È un discorso cinico, ma è la medicina a essere una scienza imperfetta. Come per il vaccino, ci sarà una persona una volta ogni tot anni che prende l aspirina per la prima volta senza sapere di essere allergica e che muore per questo. Idem chi mangia un frutto tropicale mai mangiato, che lo intossica. O che beve una cosa alcolica per la prima volta e collassa perché non sapeva di non reggere l alcol. Però i vaccini servono eccome, e siamo tutti per gran parte vaccinati dalla nascita, con sperimentazioni magari più collaudate negli anni ma senza le risorse economiche impiegate in misura mastodontica per il covid come mai prima d ora. Perciò meno complottismi e più lucidità. E chi non vuole vaccinarsi e ne ha tutto il diritto, abbia la lucidità e la responsabilità civica di non pretendere di accedere nei luoghi in cui solo chi ha il green pass può entrare.

    • Francesco mi piace come fai le tue analisi.
      Vorrei solo dirti che non è tutto bianco o nero. c’è un mondo si situazioni sfumate.
      Abbiamo capito che in proporzione infinetesimale il vaccino fa male? Lo devono dire, non nasconderlo: uno va a vaccinarsi sapendo che, per esempio, c’è lo 0,01xxx ecc di restarci…
      Il ragionamento sull’aspirina non regge: è una scelta mia prenderla. Posso tenermi il mal di testa. Il vaccino invece te lo impongono.
      E poi c’è il grande problema che emergerà tra poco: la terza dose.
      Ma come? Io mi sono fidato, ho fatto i due vaccini, e scopro che dopo 9 mesi me lo fai rifare… e poi me lo fai rifare… e poi me lo fai rifare… e ogni volta gioco contro quello 0,01xxx?
      Aspetta un attimo adesso, fermiamoci che ci devo pensare.
      Ti dicono ma è come un’influenza che cambia, bisogna fare il vaccino influenzale.
      Di nuovo: calma. La terza dose potrebbe non essere necessaria perchè c’è un’altra variante (come l’influenza)
      perchè dopo 9 mesi ti puoi ammalare di nuovo con la variante vecchia che c’era già.
      Sono gli anticorpi che si esauriscono… e che vaccino è?
      Io non dico non vacciniamoci ma… Ragioniamoci sopra…
      scelta consapevoli, o non sono scelte

    • Come si fa a parlare in modo così banale!!!Una persona muore e si ha il coraggio di dire che non è nocivo in modo assoluto perché ad altri non è successo.Ma la vita umana non ha più senso!!!!!! Una persona che non ha nessun bisogno di iniettarsi quel farmaco se lo fa,muore e si ha il coraggio di commentare in questo modo!!!
      Ma è vergognosa superficialità!!!

    • Caro Francesco, il vaccino anti Covid non è come i vaccini già noti e “rodati” da decenni: non puoi affatto metterlo sullo stesso piano. Perché? Perchè contiene mRNA finalizzato alla produzione della proteina “Spike” del Covid, la quale è tossica per il nostro organismo e può facilmente innescare quella che si chiama “tempesta citochinica” ai danni degli organi vitali come il cuore e il cervello: questo è quanto sta emergendo da recenti studi medici accreditati a livello internazionale. Sono noti gli effetti avversi immediati ma non quelli a medio e lungo termine: e sono proprio questi effetti a lungo termine a destare preoccupazione in una grande parte della comunità scientifica, includendo Luc Montagnier, vincitore del Nobel per la Medicina. Il rischio non ancora “quantificabile” in percentuale è morire in pochi anni per tumore, infarto o trombosi cerebrale. Come già scritto da altri qui in questa “chat”, un qualunque altro vaccino lo fai 1 volta sola nella vita e sei tranquillo per sempre. Con questo “vaccino” anti Covid siamo già alla terza dose in arrivo, dopo neanche 8 mesi dall’avvio della campagna vaccinale…..Rifletti su questo per favore.

    • Lei è Dio che può stabilire che queste sono “morti trascurabilissime”?Oppure il suo vero nome è Adolf?
      Ma non si vergogna quando si guarda allo specchio, di riuscire a concepire tali pensieri?

    • No, fammi capire, perché chi ha il lasciapassare (così è il suo nome) non si contagia e non può contagiare? Non riuscite ancora a capire che il lasciapassare è finalizzato a spingere tutti a vaccinarsi, ma non è obbligatorio, però non ti fanno lavorare se non paghi per tamponi se non vuoi buttarti dentro quella porcata che vaccino non è (lo dicono i produttori)…
      Insomma, diciamolo chiaro e tondo, e finora ci abbiamo pure beccato : nella loro agenda c’è la depopolazione del globo, in parte li fanno fuori spingendo sulle patologie latenti e stimolate , in parte tramite sterilizzazione.
      Beh, auguri per chi l’ha fatto.
      Fate testamento…
      Meglio…

  3. Hanno già detto che non c’è nessuna correlazione ! Un’autopsia fatta in ospedale confermerà questa frase ricorrente ad ogni decesso , intanto continuano ad imporre l’obbligo forzato alla vaccinazione! L’Unione Europea ha stabilito che non c’è obbligo, la Francia ha dato un “buon esempio” al nostro Governo che l’ha seguito ciecamente, la Germania è un Paese libero! Ogni giorno ne sentiamo di belle! Quanti virologi amano le oro opinioni divergenti , le minacce a chi non si vaccina , e poi della stampa di partito che dire? Dei salottini in TV con presenze costanti di scienziati pazzi! E gli Italiani ad ascoltare! Il green pass l’avrebbero voluto addirittura sugli autobus ,nei supermercati , però no green pass alla Camera, e bravo a chi l’ha votato ! Siamo nella m..da!!

  4. La tragedia è che nessuno li ferma, cos’è se non un grande complotto ai danni dei popoli? Quando scoppierà, perché il male non reggerà a lungo, non avranno più luoghi dove nascondersi. Pace per chi ha perso.

    • Sì certo è un grande complotto delle case farmaceutiche, che hanno tutto l interesse ad ammazzare col vaccino le persone, così poi venderanno i loro prodotti a… chi? Ai morti?

  5. Penso che a furia di nascondere la polvere sotto al tappeto non c’è più spazio .. è tutto così lampante ..non ci sarà mai correlazione perché nelle autopsia si limitano a dire la causa della morte ma non cosa l’ha scaturita nemmeno la cercano

  6. Leggevo proprio in questi giorni un articolo sul Fatto Quotidiano, in cui, secondo quanto riportato nella pubblicazione dell’Università di Manchester del marzo 2021, si sostiene che le reazioni avverse aumentano prorpio nei “guariti” a seguito di vaccinazione.

  7. La Risposta sarà certamente e rigorosamente ufficiale, ma dell”attendibilità che dire? Non si vorrà mica mettere in dubbio la solidità e la sicurezza del palco vaccinale?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...