6.1 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Maria Teresa ‘Sissy’, le accuse del padre all’ospedale dell’Angelo

HomeSanitàMaria Teresa 'Sissy', le accuse del padre all'ospedale dell'Angelo
la notizia dopo la pubblicità

La poliziotta si è sparata in ospedale? Dubbi sul tentato suicidio

E’ passato un anno da quando “Sissy”, Maria Teresa Trovato Mazza, agente di Polizia Penitenziaria, è stata colpita da un proiettile in un ascensore dell’Ospedale Civile di Venezia. Cosa resta di questi mesi? Di sicuro alcune ombre che potrebbero forse nascondere una dinamica diversa da quella del suicidio, tuttora respinta con forza che di più non si può dai genitori della ragazza. A distanza di un anno, infatti, il padre di Sissy non si è rassegnato alla spiegazione più automatica che è stata data al fatto. Inoltre, oggi, il genitore si pone domande per altre questioni che non ha capito: perché se c’erano altri interventi chirurgici da eseguire sulla figlia in coma per lo sparo, non sono stati eseguiti all’Ospedale dell’Angelo di Mestre dove è stata immediatamente trasportata? Perché un nuovo intervento invece è stato ritenuto necessario dall’altro ospedale dove la figlia è stata trasferita successivamente? La Ulss ha fornito le sue giustificazioni e tutto è ben raccontato nell’articolo della Nuova Venezia in edicola oggi a firma di Rubina Bon.

«Perché Sissy non è stata operata subito all’Angelo?». Sissy è il soprannome di Maria Teresa Trovato Mazza, l’agente della polizia penitenziaria di 29 anni in coma dal 1° novembre 2016, quando un proiettile le aveva trapassato la testa mentre si trovava all’ospedale Civile per un servizio.

Da allora la giovane donna non si è più ripresa.
Nei giorni scorsi Sissy è stata operata in una clinica a Bergamo per la rimozione di alcuni frammenti di osso ancora presenti in testa e possibili cause di infezioni.

Il padre dell’agente, Salvatore Trovato Mazza, punta il dito contro l’Usl veneziana, accusandola di non aver operato a suo tempo la figlia.

«La giovane paziente è stata sottoposta a ripetuti interventi appena giunta nel nostro ospedale e nelle settimane successive. Le nostre équipe hanno fatto tutto quanto necessario e possibile: si è operato con successo nell’urgenza e quando necessario per la prevenzione delle possibili infezioni, evitando ogni ulteriore complicazione», spiega l’Usl in una nota, «Nelle poche settimane di permanenza all’Angelo, prima che su richiesta dei familiari la paziente venisse trasferita in una struttura più vicina a casa, ogni altro intervento sarebbe stato non indicato e addirittura lesivo».

Sissy era stata seguita in particolare dall’équipe di Neurochirurgia… (l’articolo completo sulla Nuova Venezia del 19/10/2017).

► La poliziotta si è davvero sparata in ospedale? Dubbi sul tentato suicidio

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".