Mannequin Challenge che cos’è? Il video dell’Umana Reyer ce lo spiega

ultima modifica: 26/11/2016 ore 08:36

588

Mannequin Challenge che cos'è? Il video dell'Umana Reyer ce lo spiega

Il Mannequin Challenge ha contagiato tutti. Quello che fino a ieri pareva un passatempo un po’ sciocco da social è stato ufficialmente sdoganato nientemeno che da Barack Obama e dalla moglie Michelle che, alla cena di addio alla Casa Bianca, hanno coinvolto tutti i loro ospiti postandoli in rete fermi come stoccafissi. E tra di loro c’era gente come Robert De Niro, Bruce Springsteen, ecc.

Ma il Mannequin Challenge che cos’è? Essenzialmente è una sfida, ci dice il nome, a chi riesce a stare più fermo-immobile-come una statua mentre qualcuno lo riprende e la scena deve essere verosimile altrimenti non vale: una scena classica della giornata di tutti i giorni del soggetto.

Sembra facile, un po’ lo è ma mica tanto. Le memorie di smartphone e di camcorder sono pieni di esperimenti falliti perché qualcosa è andato storto o perché qualcuno si è mosso in una scena che coinvolgeva 10-20-30 “attori”.

Il Mannequin Challenge, in ogni caso, ha contagiato tutti e fare un giro sulla rete o su Youtube vi procurerà alcuni filmati tra i più buffi. Si sappia solo che questo tipo di passatempo, ingenuo e inoffensivo, aggiungiamo noi, sta coinvolgendo tutti – ma proprio tutti – compreso i soloni della vita pubblica. Politici, professori, scienziati e via dicendo: tutti trovano un paio di minuti di svago con questo gioco narcisitico-posturale.

Umana Reyer, nostro pregio e vanto locale, non poteva essere da meno, ed è il filmato che vi proponiamo oggi.

Il video mostra allenamenti, spogliatoi, conferenza stampa con i giornalisti ed altro: il virus del ‘gioco del manichino’ ha contagiato veramente tutti, anche illustri colleghi dei giornali che si sono volentieri prestati.

Il Mannequin Challenge ha quindi da oggi una ulteriore testimonianza da Venezia, quindi questo lo annoveriamo volentieri tra i video provenienti da tutto il mondo che circolano in rete.

Nella speranza che l’immobilismo non dilaghi ulteriormente in città, arrivata ad un punto in cui invece ha bisogno più che mai dell’opposto.

Paolo Pradolin
(Il video dell’Umana Reyer qui sotto)

26/11/2016

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here