Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
0.9C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeMondo gayManifestini omofobi al Foscarini, indaga la Digos

Manifestini omofobi al Foscarini, indaga la Digos

Al Foscarini progetto Foscamun, commissioni dell'Onu a Venezia

Un brutto manifesto con scritte omofobe affisso sull’edificio esterno del liceo Foscarini, a minacciare la sua stessa storia e alle prese ora con quell’avvertimento inconcepibile “Non passa il frocio!”

Che sia stata una incosciente bravata o sia partita dalla mente di qualcuno che ha pensato bene di coinvolgere gli studenti e la scuola, lo dirà l’indagine che la Digos sta svolgendo per capire chi li abbia appiccicati quei manifesti a più copie per deridere e offendere gli omosessuali, con scritte razziste quali “Stop alla omomalattia” e altre frasi dello stesso tenore, che gli studenti si sono trovati davanti agli occhi nel momento di entrare a scuola.

Più di un ragazzo li ha fotografati (le immagini erano eloquenti) e ne ha parlato a casa. Immediata la reazione dei genitori che si sono rivolti al preside, del liceo Massimo Zane, che desolato e preoccupato ha dovuto riconoscere la gravità del fatto, tanto esecrabile quanto allarmante. Gli ausiliari del Foscarini li hanno tolti tutti in fretta e furia, per limitare il danno, ma c’è il sospetto che siano stati affissi anche sugli edifici di altre scuole.

Inquietante la scritta sui manifesti di un ipotetico sit-in per venerdì contro le persone di differenti orientamento sessuale: un gesto che a tutti gli effetti è stata giudicato una vile performance, aggravata dal fatto che è andata a coinvolgere ragazzi in formazione, adolescenti alle prese con la propria e altrui vulnerabilità, che proprio a scuola maturano quelle idee che dovrebbero alimentare il rispetto e la tolleranza nei confronti del prossimo.

L’educazione alla differenza è entrata a tutto titolo nelle programmazioni educative delle scuole, ma purtroppo, forse le influenze esterne, il pressapochismo con cui si trattano i problemi, le spinte di stampo razzista, non possono che influenzare negativamente i giovani, che sono bersagliati da informazioni scorrette di cui abbonda e trasferisce “anche” il mondo del web.

Un pensiero angosciante è giunto dal collettivo Stonewall, che opera nell’area della sensibilizzazione e dei diritti Lgbt, preoccupato di questo segnale deprecabile che ha trasmesso un messaggio di odio e insieme di indifferenza, che impensierisce da qualsiasi parte lo si guardi. Che l’idea sia il frutto di “bravate” di ragazzi incoscienti, o di adulti sprezzanti della dignità altrui, rimane la sensazione che di strada da percorrere nel riconoscimento dei diritti, ce n’è ancora tanta da fare.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Un “altro” 25 Aprile. Di Andreina Corso

Ci piace pensare a quei giorni della Liberazione, assaporando il pensiero di persone limpide, che c'erano durante la guerra, che l'hanno vissuta e patita...

Casi Covid, numeri che rivelano la terza ondata

I numeri dell'epidemia di Covid-19 in Italia stanno risalendo e preoccupano: secondo alcuni potrebbero essere le spie di una terza ondata e di sicuro...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità Tale argomento riveste...
spot

Giacomo Urtis è gay o bisex? È attratto dalle donne? Tutta la verità

Molti siti si riferiscono a Giacomo Urtis come "omosessuale" ma c'è uno scatto che mette tutto in discussione. Messa da parte la storia con...

Fenicotteri in laguna: un’isola rosa a Jesolo per Santo Stefano

Fenicotteri in laguna, uno stormo crea un'isola rosa a Jesolo. Lo scatto di Santo Stefano che vi mostriamo è del fotografo jesolano Claudio Vianello,...

Licenziamento in caso di contratto a termine: rimedi e tutele

Licenziamento in caso di contratto a termine: nell'attuale mercato del lavoro caratterizzato da crescente flessibilità si assiste a un largo uso (ed abuso) dei contratti a termine. In questo articolo verrà analizzata la disciplina del licenziamento in caso di contratto a termine.
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Fidanzata di Conte e la scorta: relazione al Viminale

Fidanzata di Conte, la scorta, l'assedio al negozio, il presunto uso presunto improprio: su tutta la vicenda ora verrà inviata una relazione al Viminale. Olivia...

Sfera Ebbasta, il suo ristorante a Milano: menù, prezzi e recensioni

Sta per festeggiare il primo anno di attività Healthy Color, il ristorante aperto a Milano dal trapper Sfera Ebbasta insieme all'amico calciatore Andrea Petagna....

Andrea Zenga, l’ex fidanzata Alessandra Sgolastra e il rapporto con il padre

Uno dei nuovi concorrenti del Grande Fratello VIP è Andrea Zenga, figlio dell'ex portiere dell'Inter e della Nazionale Walter Zenga. Nelle ultime settimane erano...
spot

Hanno ricostruito la nostra nazione, se ne vanno avvolti da un lenzuolo. La lettera

Se ne vanno. Mesti, silenziosi, come magari è stata umile e silenziosa la loro vita, fatta di lavoro, di sacrifici. Se ne va una generazione,...

Adua Del Vesco: “sono stata violentata a 12 anni”. Shock al Grande Fratello VIP

Adua Del Vesco svela altri dettagli inquietanti sul suo passato: dopo le rivelazioni sull'Ares gate e sulla sua anoressia, ecco emergere una violenza sessuale...

Tommaso Zorzi e Francesco Oppini: baci tra le polemiche al Grande Fratello VIP

Nuova puntata della telenovela tra Tommaso Zorzi e Francesco Oppini al Grande Fratello VIP: i due concorrenti, che già dal primo giorno avevano mostrato...