3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Maestra condannata a Vicenza: sputi contro bambino troppo vivace

HomeMaestre violenteMaestra condannata a Vicenza: sputi contro bambino troppo vivace
la notizia dopo la pubblicità
continua a leggere dopo la pubblicità

Una orribile vicenda, ricostruita dalle varie fasi dei tribunali, arriva da Vicenza.
C.C., maestra elementare, adoperò il gesto di far sputare contro un bambino come metodo educativo.
La maestra lo chiese ai suoi alunni in classe: sputare al compagno “per educarlo”.
Atroce la modalità “educativa”: la maestra mise in fila ventidue bimbi dicendo loro di mimare il gesto di sputare contro quel compagno di classe un po’ troppo vivace.
Logicamente, essendo bambini piccoli, di prima elementare, qualcuno ha avuto difficoltà nel comprendere il verbo “mimare” e in diversi avevano sputato davvero.

La vicenda, raccontata oggi dal Corriere del Veneto, è arrivata fino in Cassazione che ha dato l’ultima sentenza.
Il bimbo di sei anni è stato esposto: «Su indicazione della sua insegnante, a una punizione mediante denigrazione e ludibrio, “servendosi” dei suoi compagni di classe».
Su questo la Legge è chiara: «L’abuso di mezzi di correzione o disciplina integra il comportamento dell’insegnante che faccia ricorso a qualsiasi violenza, fisica o morale, ancorché minima e orientata a scopi educativi».

La maestra di Isola Vicentina, oggi in pensione, è stata condannata a un mese e dieci giorni di reclusione e al pagamento di cinquemila euro di risarcimento danni alla vittima.
Tutti i particolari sul quotidiano in edicola.

» leggi anche: “Maestra denunciata a Padova: ha perquisito un alunno straniero dopo un furto

» leggi anche: “Maestra condannata, sberle, sputi ai bambini

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Ovovia, il Comune di Venezia vuole i danni (video della traversata)

L’Ovovia del Ponte di Calatrava e la sua rimozione: il Comune chiama in causa per danni i progettisti e le imprese costruttrici.

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...