Leone imbrattato a San Marco: presi i quattro responsabili

ultimo aggiornamento: 03/10/2018 ore 16:00

1050

Leone imbrattato a San Marco: presi i quattro responsabili

Il leone di marmo rosso di Cottanello del 1722 della Piazzetta dei Leoncini di San Marco sembra piangere a causa di quella “ferita” di vernice rossa posta da mano ignote, ma almeno da questa sera si potrà consolare che le mani ignote non sono più anonime.

Il leone di San Marco è stato imbrattato da studenti. I Carabinieri di Venezia hanno infatti identificato le quattro persone – due uomini e due donne – presunti – al momento – autori dell’imbrattamento di San Marco.

Tre di essi – fa sapere l’ANSA – sono stati condotti nella caserma dell’Arma a Venezia per approfondimenti.

Fino a questo momento si è appreso che sono quattro studenti i presunti responsabili. Lo avrebbero accertato i Carabinieri, che hanno identificato in poche ore gli autori del gesto commesso intorno alle ore 4.00 di ieri.

Rilievi della polizia scientifica, nonostante le fortissime interferenze del passaggio di migliaia di turisti, perizie sui filmati video, studio accurato delle tracce, hanno permesso agli investigatori dell’Arma, a cui va rivolto un plauso significativo, di risalire agli autori dei gesti vandalici in pochissime ore.

“Presi i vandali del Leoncino in Piazza S.Marco! Adesso sono sotto interrogatorio e poi comunque deciderà il Magistrato. La Città non chiede vendetta ma un giusto risarcimento con lavori sociali pubblici davanti a tutti. Grazie ai carabinieri e alla Polizia Locale di Venezia”. Il commento su Twitter del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

2 persone hanno commentato questa notizia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here