Lavoro in Veneto, Centri per l’impiego aperti da lunedì: accesso solo su appuntamento

ultimo aggiornamento: 09/06/2020 ore 07:09

168

centro per l'impiego
Lavoro in Veneto, Centri per l’impiego aperti da lunedì prossimo, 8 giugno 2020.

Si amplia anche l’offerta dei servizi disponibili online e con modalità a distanza: ora è possibile stipulare in via telematica i patti di servizio previsti dalle misure di politica attiva e svolgere svariate attività senza doversi recare agli sportelli.

Dopo il periodo di chiusura imposto dalle misure di contrasto e contenimento alla diffusione del contagio da Covid-19 e il rafforzamento dei servizi disponibili online e a distanza, a partire da lunedì prossimo, 8 giugno, i Centri per l’impiego del Veneto riaprono i propri sportelli.

Per limitare l’afflusso di utenti e garantire il rispetto delle misure di prevenzione del rischio di contagio e di tutela dei lavoratori, l’accesso al pubblico sarà consentito solo previo appuntamento, che sarà concesso in via prioritaria laddove non sia possibile utilizzare i servizi online. All’interno degli uffici sarà garantita l’adozione di tutte le misure di sicurezza previste dai protocolli di tutela anti-Covid.

Gli utenti interessati possono fissare un appuntamento contattando telefonicamente ciascun Centro per l’impiego, dalle ore 9.00 alle ore 12.30, ai recapiti disponibili sul sito di “Veneto lavoro” e “ClicLavoro Veneto”.

Per consentire agli utenti la possibilità di ricevere il supporto necessario senza doversi recare fisicamente agli sportelli è stata recentemente ampliata l’offerta di servizi erogati con modalità a distanza e online.

Da ora, infatti, attraverso la nuova funzionalità di “firma online” presente all’interno dell’applicativo Centro per l’Impiego Online del portale ClicLavoro Veneto è possibile sottoscrivere i documenti inerenti le diverse misure di politica attiva adottate su base regionale e nazionale, quali il Patto di servizio personalizzato previsto dal D.Lgs. n. 150/2015 in relazione allo status di disoccupazione, il Patto di servizio necessario per l’adesione a Garanzia Giovani Veneto, il Patto per il Lavoro connesso al riconoscimento del Reddito di Cittadinanza e le Proposte di Politica Attiva (PPA) contenenti il dettaglio delle attività da svolgere nell’ambito delle singole misure.

Restano pienamente operativi anche tutti gli altri servizi online erogati attraverso il portale ClicLavoro Veneto, tra i quali la possibilità di inserire e aggiornare autonomamente il proprio curriculum, consultare e candidarsi alle offerte di lavoro e agli avvisi di selezione per assunzioni nella Pubblica Amministrazione, gestire le candidature attive, stampare la propria scheda anagrafica professionale e richiedere l’Assegno per il Lavoro, lo strumento finanziato dalla Regione del Veneto per aiutare i disoccupati con età superiore ai 30 anni a trovare un nuovo impiego.

Contattando telefonicamente o via mail il proprio Centro per l’impiego è inoltre possibile ottenere il rilascio di certificati amministrativi e ricevere un primo servizio di informazione e orientamento al lavoro.

Le aziende possono ricevere un supporto nella ricerca di personale o nell’attivazione di un tirocinio e ottenere informazioni sui servizi per il collocamento mirato, che possono essere gestiti anche direttamente sul portale ClicLavoro Veneto tramite il servizio online dedicato.

Tutti i riferimenti per contattare i Centri per l’impiego del Veneto sono disponibili sul sito di ClicLavoro Veneto.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here