venerdì 28 Gennaio 2022
5.6 C
Venezia

La Dottoressa Smile su Real Time

HometelevisioneLa Dottoressa Smile su Real Time

Real Time si prepara ad accogliere ’La Dottoressa SMILE’, il primo smile makeover (letteralmente “ristrutturazione del sorriso”) della tv italiana nato da un’idea di Nando Moscariello per ‘Vivi la vita srl’, casa di produzione da lui fondata: una puntata speciale in onda mercoledì 22 dicembre, alle ore 22.20, sul canale 31 del DTT.
Il concept del programma è semplice. Il sorriso cambia la vita: la sicurezza in sé, l’aspetto, il modo di essere! Esistono molti sorrisi spenti e poco attraenti per tante ragioni, tra queste, le cure costose. Ma, quando tutto sembra perduto, ecco aprirsi le porte dello studio della dottoressa SMILE: lei è Annapaola Manfredonia, un vulcano di energia e vitalità. Odontoiatra napoletana di primissimo livello, moglie e madre piena di vita e dalle tante qualità, come l’ospitalità. Nelle serate di pausa dalla sua attività sono celebri, infatti, le feste private in compagnia degli amici più cari, organizzate con la complicità dell’amata e paziente Nalda, la governante di fiducia.

In primis, però, nel cuore della Dottoressa Annapaola c’è il lavoro: con la sua documentata preparazione e i suoi prestigiosi studi in America, utilizzerà tecniche all’avanguardia e tutta la sua professionalità e esperienza per donare un sorriso nuovo ai suoi pazienti grandi o piccoli che siano. Nella sua clinica sarà supportata dalla fedele assistente Rosa.
Andare dal dentista sarà un po’ come andare in un centro benessere: obiettivo è prendersi cura di sé. Nell’ottica delle ‘trasformazioni’, gli interventi della Dottoressa Smile si riveleranno risolutivi e evidenti a tutti grazie ad un «prima» e un «dopo» che verrà mostrato nel corso della puntata. Bocche malconce nasconderanno sorrisi luminosi.

Saranno tre i primi pazienti e tutti campani: Ida, donna verace napoletana, mamma e casalinga amante della vita e degli uomini, una donna dal mood decisamente sopra le righe! Gustavo, commercialista e uomo in carriera, amorevole e dolce papà, con il terrore del dentista e la giovanissima Lucrezia, la ragazza che non sorride mai, il suo sogno è di sposare l’amore della sua vita… sorridendo!
I protagonisti saranno accomunati da evidenti problematiche odontoiatriche e dal desiderio di rivoluzionare a tutti i costi la loro immagine. Varcheranno lo studio dalla Dottoressa Smile con una forte motivazione che li spingerà a desiderare una vera trasformazione: acquisire l’autostima perduta.
Stupore, gioia, commozione: sono alcune delle emozioni che i pazienti proveranno quando, a fine intervento, si rivedranno allo specchio con un nuovo sorriso. Solo allora potrà ritenersi soddisfatta la Dottoressa SMILE: ‘mission’ compiuta!

‘La Dottoressa SMILE’ è un programma nato da un’idea di Nando Moscariello per ‘Vivi la vita srl’, casa di produzione da lui fondata. A cura di Carmen Liguori. Capo progetto, Federico Lampredi. Autori Nando Moscariello, Luca Masci e Giuseppe Marco. Regia di Jovica Nonkovic.

CHI E’ LA DOTTORESSA SMILE:
ANNAPAOLA MANFREDONIA si è laureata a Napoli in Medicina e Chirurgia con Lode ed in Odontostomatologia. Nel 2008 a Los Angeles si è certificata come prima dentista italiana specializzata nella tecnica delle faccette. Dagli Stati Uniti D’America ha portato in Italia la tecnica dello sbiancamento americano. Oggi si occupa di mock-up dentali personalizzati su ogni paziente. La dottoressa Annapaola, al di là del suo lavoro, ha una vita privata molto intensa tra feste private a casa sua con le sue migliori amiche, un aperitivo in barca e viaggi in giro per il mondo (ha visitato più di 80 paesi). E’ sposata con Mimmo, ha due figli e una delle presenze importanti della sua vita quotidiana è quella di Nalda: la sua governante di fiducia.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

Porto off-shore: tempi lunghi e incertezza sulla crocieristica

Le 11 proposte per il concorso di idee del porto Off-shore di Venezia arrivate all’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale sono state accolte con ottimismo. C’è chi ha letto in questa nutrita partecipazione un inaspettato interesse per Venezia ma in...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...