Elena, 12 anni, scomparsa. Uscita per andare a scuola, non ci è mai entrata

Buongiorno, sono la mamma di una bambina affetta da Trisomia 21 residente a Cavarzere (VE). La Preside non vuole inserire la mia bambina nella scuola Pubblica. Fino ad oggi siamo andate in un’ altro Comprensivo perché qua la storia si ripete non essendo in grado di fare avanti e indietro per motivi di salute personale ho chiesto di portare la bambina qua.

Mi era stato riferito che nella scuola scelta c’ era disponibilità, poi invece al colloquio di mio marito con la Preside (il 5 Luglio) sono cambiate le carte, forte della presenza della Vice ha detto : rimanga dove sta perché io rifiuterò il nulla-osta, lei può dire quello che vuole tanto qua siamo in due testimoni: risultato mi comunicano il 26 Luglio che alla scuola non c’è disponibilità.

Non è corretto questo comportamento mia figlia ha il diritto di andare a scuola come tutti e dovrebbe avere precedenza rispetto a quelli che arrivano da fuori, è fissata con la legge 104 che noi non abbiamo perché fortunatamente la bambina non ha nessuna patologia quindi non abbiamo chiesto niente visto che siamo in grado di provvedere noi a tutto quanto necessiti.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Non ho mai sentito una discriminazione come quella che subiamo noi, non si possono dare ultimatum “se non chiede la 104 non accetto il nulla-osta” ma dove siamo? Devo cambiare residenza per portarla a scuola?

lettera firmata

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here