Jesolo, controlli nelle strutture ricettive: si cercano stranieri irregolari

ultima modifica: 16/04/2019 ore 20:11

219

Jesolo, controlli nelle strutture ricettive: si cercano stranieri irregolari

Controlli a tappeto dei Carabinieri di Jesolo per la verifica delle strutture ricettive.

I militari, durante lo svolgimento di servizi mirati a tal fine hanno denunciato negli ultimi giorni ai sensi dell’Art. 109 T.U.L.P.S. (MANCATA COMUNICAZIONE DI PERSONE ALLOGGIATE) varie strutture ricettive quali hotel e residence ed i relativi gestori per la suddetta mancanza.

A sottolineare l’importanza del rispetto degli obblighi imposti dalla legge, secondo il quale, ogni struttura deve comunicare alla competente Questura territoriale i nominativi dei soggetti alloggiati, è stata la scoperta che, una di queste, dava ospitalità ad un soggetto straniero sul quale pendeva da 2 anni un rintraccio per notifica di una misura di prevenzione emessa dalla Questura di Salerno.

I controlli non sono stati fatti con il mero scopo di sanzionare i responsabili delle suddette attività ricettive per la mancata comunicazione bensì con la finalità di rintracciare ed indentificare soggetti stranieri che clandestinamente gravitano nella zona litoranea, attività durante la quale sono state riscontrate le citate mancanze.

(02/02/2016)

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here