Iron Maiden e Gianna Nannini a trieste, già caccia al biglietto

Partirà domani, mercoledì 2 dicembre, la corsa al biglietto per i due grandi appuntamenti musicali del 2016, annunciati ieri in conferenza stampa a Trieste, che vedranno protagonisti le star mondiali della musica heavy metal, band da oltre 90 milioni di copie vendute, gli inglesi IRON MAIDEN, in Piazza Unità d’Italia con il loro “The Book of Souls Tour” il prossimo 26 luglio e la rocker più famosa della musica italiana, GIANNA NANNINI, con il tour dei suoi grandi successi “Hitstory Tour”, il prossimo 20 aprile al Politeama Rossetti.

Partiamo dalla band simbolo del metal degli ultimi trent’anni, gli Iron Maiden; già scatenati i fan in rete alla notizia del passaggio in Italia del gruppo di Bruce Dickinson per tre imperdibili concerti del nuovissimo tour mondiale. Questo nuovo progetto live della band segue l’uscita del nuovo disco “The Book of Souls”, pubblicato lo scorso 4 settembre e catapultato in vetta alle classifiche di 40 paesi, Italia compresa. Quello del 26 luglio a Trieste sarà l’unico live della band in tutto il Nordest, evento che richiamerà migliaia di fan da fuori regione e dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia. I biglietti per l’attesissimo appuntamento saranno in vendita a partire dalle 10.00 di mercoledì 2 dicembre sul circuito Ticketone. Info e punti vendita su www.ticketone.it e www.azalea.it .

Di diverso genere ma di grande rilevanza il grande ritorno live di Gianna Nannini, con lo spettacolo che raccoglie tutta la sua storia musicale: “Hitstory Tour”, che vedrà a Trieste, al Politeama Rossetti il prossimo 20 aprile, l’unica esclusiva data in tutto il Triveneto, evento che segna anche il ritorno dell’artista in Friuli Venezia Giulia a sette anni dall’ultimo applauditissimo show a Villa Manin. Sul palco la rocker di Siena racconterà in musica la storia di una ragazza rock e piena di talento che negli anni, con la sua voce unica, con la sua musica frutto di una costante ricerca di nuove sonorità, e con i suoi testi, ha conquistato il pubblico di tutta Europa.

01/12/2015

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here