COMMENTA QUESTO FATTO
 

giornata del contemporaneo cà pesaro

Seguo con attenzione e con una certa preoccupazione la vicenda dei lavoratori dei bookshop dei Musei Civici veneziani.

Questi colleghi, che considero librai a tutti gli effetti, hanno maturato nel corso di anni – per alcuni possiamo parlare addirittura di decenni – un’esperienza che nel nostro mestiere si può acquisire solo nel tempo.

Auspico, come rappresentante dell’Associazione Librai di Venezia e del Veneto e ancor più come libraio veneziano, che venga operata una scelta di continuità sia per le singole persone coinvolte che per la nostra città

Giovanni Pelizzato
presidente ALI Veneto

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here