Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
5.7C
Venezia
lunedì 01 Marzo 2021
HomesocietàIl fascino intramontabile dei giardini d’inverno, anche senza avere il giardino

Il fascino intramontabile dei giardini d’inverno, anche senza avere il giardino

Una serra è uno spazio protetto in grado di offrire le condizioni ideali per far crescere le piante e per trovare un angolo di quiete e relax

fiori serre fee net pixabay 600

La serra non è per forza un luogo anonimo e dedicato al lavoro di coltivazione delle orticole, può rappresentare un piccolo incanto in casa che ne arricchisce il valore complessivo. Il giardino d’inverno rappresenta uno dei lussi più discreti eppure dalla portata dirompente in grado di cambiare l’umore e la percezione dell’ambiente domestico. Poter sfruttare la luce del sole in maniera preponderante ma non diretta, consente la coltivazione anche di specie tropicali dal fascino speciale.

Il bello del giardino d’inverno

Già dalla fine del Settecento, lo spazio verandato con pareti di vetro e volte altissime offre particolare pregio alle corti nobiliari che possono farne vanto e suscitare meraviglia. Da allora quello che era un privilegio per pochi ha assunto i connotati di una chicca alla portata di chiunque. Infatti, i materiali si sono resi più disponibili e i costi sono scesi in maniera consistente. Oggi è possibile godere della bellezza dello spazio all’aperto senza rinunciare alla protezione dell’ambiente domestico e raccolto.

Le serre da giardino rappresentano la migliore soluzione per portare in casa il fascino dell’ambiente coloniale e la bellezza dirompente delle piante in pieno vigore. Sono spesso modelli prefabbricati, quindi che non richiedono grossi interventi di manutenzione o ristrutturazione. In alternativa è possibile sfruttare nicchie e spazi sottovalutati per creare la suggestione della serra tropicale anche nell’appartamento di città.

Dove collocare la serra

Il giardino d’inverno deve essere facilmente raggiungibile dall’abitazione principale. Questo per permettere di goderne anche quando il tempo è inclemente ma non ci si vuole privare della suggestione di sentirsi immersi nella natura.

Una delle soluzioni più comuni è creare un prolungamento della casa principale da dedicare alla serra. Di solito questo compito viene affidato alla veranda. Quindi una porzione del balcone, delle finestre o delle pareti che guardano verso l’esterno viene rivestita con vetri robusti e insonorizzati.

In questo caso si ottiene una stanza in più da sfruttare in maniera personalizzata e in grado di apportare grande valore alla casa. Qui, oltre alle immancabili piante, è fondamentale allestire anche un salotto. Sedie, poltrone e divani consentono di creare l’atmosfera accogliente e raccolta per ospitare i momenti di ozio contemplativo.

Che piante scegliere per ricreare l’atmosfera giusta

Per avere l’impressione di stare come in soggiorno ma circondati da vegetazione lussureggiante è necessario scegliere ad arte le giuste piante. Infatti questo ambiente che deve avere sempre luce filtrata e mai diretta, temperatura costante e mediamente alta, permette di coltivare le bellissime varietà tropicali che non resisterebbero in balcone o in giardino.

La scelta delle piante adatte deve essere fatta con attenzione e buon gusto. Non basterà collocarle a caso per ricreare l’impressione di stare in mezzo alla selva. Chi ha pazienza di cercare le occasioni migliori potrebbe recarsi in vivaio e chiedere esemplari che da più tempo sono ospitati in struttura. La ragione è semplice: saranno piante già abituate all’ambiente protetto della serra e gli anni in più non potranno che renderle ancora più suggestive.

I materiali sono importanti

La serra, i rivestimenti delle pareti e dei pavimenti, tutto insomma dovrà essere realizzato tenendo a mente che si vorrà passare qui del tempo di qualità. Quindi è importante assicurarsi che i soffitti siano insonorizzati, pena l’assordante e sgradevole concerto della pioggia battente sulla propria testa durante un improvviso acquazzone. Di certo non un’esperienza sempre gradevole e rilassante.

Anche tessuti e rivestimenti dovranno essere scelti pensando alla loro robustezza. Qui si creeranno spesso le condizioni che favoriscono il proliferare di batteri e muffe. Anche se la qualità dell’aria sarà resa di certo più gradevole dall’azione purificante delle piante, bisognerà considerare la possibilità che si formino delle zone d’acqua stagnante.

Quindi è importante accertarsi che tutti i materiali usati per la realizzazione della serra siano in grado di resistere a sollecitazioni più importanti rispetto al resto della casa. Anche le pitture dovranno essere ben resistenti all’umidità.

Un elemento da non sottovalutare consiste nel prevedere dei sistemi per schermare la luce diretta del sole. Dei tendaggi o delle protezioni diverse dovranno essere predisposti durante le ore più calde della giornata per evitare l’eccessivo surriscaldamento dell’ambiente. Inoltre, sarà indispensabile provvedere al ricambio d’aria periodico, specie se le pareti della serra non sono particolarmente alte.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.