venerdì 28 Gennaio 2022
5.6 C
Venezia

Greta e Vanessa rapite in Siria, l’avvocato, ex assessore: “Che stiano lì e non rompano”

HomeNotizie VenetoGreta e Vanessa rapite in Siria, l'avvocato, ex assessore: "Che stiano lì e non rompano"

greta e vanessa rapite in siria

Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sono state rapite in Siria e sono ancora nelle mani dei loro sequestratori.
Greta Ramelli e Vanessa Marzullo facevano volontariato umanitario quando sono state rapite. E’ di oggi la notizia del video diffuso in rete in cui le due ragazze chiedono al Governo di trattare per la loro liberazione.

Le reazioni alla vicenda del popolo della rete non sono univoche, alcuni dicono che se la sono cercata, altri invece addirittura le offendono.
I social network di internet sono moltiplicatori di contatti di una certa forma di vita sociale, ma a volte sono anche moltiplicatori di acredine a scapito della tolleranza.

L’ avvocato Paolo Longhi da Legnago, ex assessore, ad esempio, sta scatenando un vespaio di polemiche per la sua posizione ferma espressa in Facebook.

«Perché dovremmo pagare per queste amiche dei terroristi?», si chiede. E poi si risponde: «Che se ne stiano nel loro habitat e non rompano più i co****ni ».
125 persone hanno cliccato «mi piace», ma la crudezza del pensiero così espresso ha provocato una ridda di commenti.

L’avvocato legnaghese non ritratta, anzi a chi paragona la vicenda delle due ragazze a quella dei Marò, risponde per le rime: «altro che povere umanitarie sventurate… Erano (sono?) simpatizzanti del gruppo di islamisti che le ha rapite. Quindi visto che queste signorine ono partite per sostenere la causa dei loro rapitori, ritengo che il paragone con i Marò ci azzecchi quanto la crema di mascarpone con la m…».

Monica Manin

[05/01/2015]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Le signorine si sono messe in quella situazioni responsabilmente e volontariamente.
    Hanno chiesto diesesre aiutate perché costrette dai rapitori.
    Occorre, invece, rispettare la loro scelta e lasciarle cuocere nel proprio brodo.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità

Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie. Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità. 1) Quando si parla di ambiente,...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?