9.1 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Grave incidente oggi sul Passante. Ragazza gravemente ferita, forse era scesa in mezzo alla strada

HomeMestre e terrafermaGrave incidente oggi sul Passante. Ragazza gravemente ferita, forse era scesa in mezzo alla strada
la notizia dopo la pubblicità

Grave incidente oggi sul Passante. Ragazza, forse era scesa in mezzo alla strada

Grave incidente poco dopo le 15 sul Passante tra Martellago e Spinea. Due le vetture coinvolte, una italiana e una serba. Proprio a bordo di quest’ultima il ferito più grave trasportato d’urgenza con l’elisoccorso del Suem.

Si tratta di una ragazza di circa 25 anni di nazionalità serba, elitrasportata all’Angelo di Mestre.

Le prime ipotesi ancora da verificare sulla dinamica dell’incidente: la ragazza ferita viaggiava a bordo della sua Mazda in corsia di sorpasso, all’interno del Sottopasso XXV Aprile potrebbe aver avuto problemi alla ruota anteriore sinistra andando a sbattere sulla protezione in cemento del sottovaso.

L’auto, sbalzata al centro della carreggiata si sarebbe poi fermata. La conducente, scendendo, pare sia stata investita dall’auto che sopraggiungeva o che l’impatto fra l’auto italiana e la portiera aperta abbia poi ferito la ragazza. La terza auto non è stata coinvolta dall’incidente, si è fermata solo per prestare soccorso. La giovane, intubata sul posto, è stata poi trasportata all’Ospedale di Mestre.

L’elicottero è dovuto atterrare proprio sul sedime autostradale.

Immediata la chiusura al traffico in entrambe le carreggiate, inclusa quella in direzione Trieste, per evitare problemi legati allo spostamento d’aria causato dalle eliche in movimento. La chiusura si è protratta per il tempo necessario alle manovre del velivolo.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli ausiliari del traffico di CAV Concessioni Autostradali Veneto, la Polizia Stradale e i sanitari del Suem.

Traffico ora regolare in direzione Trieste. In direzione Milano, invece, scorrimento su corsia unica e coda di 2 km.

19/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...