martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

Giovanni Andrea Martini: Venezia un Consiglio comunale ormai esautorato: decide tutto la Giunta e i consiglieri di maggioranza ratificano

Homel'accusaGiovanni Andrea Martini: Venezia un Consiglio comunale ormai esautorato: decide tutto la Giunta e i consiglieri di maggioranza ratificano

“Mentre l’Amministrazione ha richiamato a lavorare in presenza tutti i dipendenti comunali, noi consiglieri continuiamo a collegarci da remoto. La motivazione data dalla Presidente del Consiglio Damiano è la nostra incolumità. Ma mi chiedo allora perché c’è questa disparità tra noi e il personale dell’ente in cui siamo stati eletti”.

Il consigliere comunale Giovanni Andrea Martini torna così sulla questione delle riunioni delle Commissioni e del Consiglio comunale in presenza.

“Il vero motivo per cui non siamo in presenza – continua Martini – è che è molto più semplice togliere la parola zittendo il microfono da remoto ogni volta che non si vuole sentir parlare un consigliere che dà fastidio. La presenza consentirebbe invece maggiore interazione, va da sé, permetterebbe maggiore confronto, magari anche qualche scambio di parola a margine delle riunioni. Insomma potrebbe, forse, intaccare la compattezza, non certo all’interno dei fuscia, ma almeno con gli alleati. E’ questo che vogliono evitare a tutti i costi”.

“Con questa Amministrazione – conclude Martini – è difficilissimo far passare qualsiasi proposta, qualsiasi idea che si discosta dalla posizione principale: l’altro è sempre demonizzato, offeso per partito preso. Questa non è democrazia. Non è dibattito rispettoso tra rappresentanti eletti dalla gente. Ormai funziona che ogni idea o iniziativa col cappello di una qualsiasi delle forze di opposizione è cassata in partenza, al di là che sia buona o meno. Il lavoro istruttorio delle Commissioni è inesistente. Le proposte di convocarle su temi specifici, come abbiamo fatto noi sulla scuola, cadono completamente nel vuoto. Siamo di fronte ad un Consiglio comunale di fatto esautorato”.

Gruppo consiliare “Tutta la Città Insieme!”
Comune di Venezia

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Nessuna sorpresa: i fuc*ia intrallazzano e fanno di tutto per evitare i controlli. Con tutti i dossier aperti, non resta che commissariare il Comune.

  2. …la conseguenza della digitalizzazione è questa?
    Io lo chiamerei fascismo…
    In una democrazia vera, CHIUNQUE (e mi rivogo anche al sig. Gino Latino) sia in maggioranza o in opposizione dovrebbe avere pari tempo a disposizione per esprimere le proprie idee e richieste.
    Ma in Europa dubito che ci sia vera democrazia: basta guardare le querele ai giornalisti che scrivono cose scomode, senza che siano tutelati in virtù della libertà di stampa, e di come si applicano le sanzioni per violazioni dei diritti civili: alla Russia per il doveroso carcere per aver violato le leggi (come accadrebbe in Italia…) Navalny si, all’Egitto per le torture a Regeni, no.
    Per la tennista in Cina si, per i detenuti definiti talebani senza alcun processo a Guantanamo in America, no. Per violazione dei diritti in Iran, si (invece è perché vuole il diritto alla bomba atomica come altri stati tra cui Pakistane e Israele…), per le colonizzazioni nei territori occupati in Palestina (invasione!) e le condizioni di detenzione dei palestinesi messe in atto da Israele, no.
    Allora dov’è la democrazia Comune, come in Italia e in Europa?
    In Comune è pure diventato spesso impossibile, grazie all’abolizione del centralino (sostituito da “Dime”… “dime come se fa a far ‘na roba del genere…!”), farsi passare un ufficio che interessa e persino un gruppo consiliare, e fanno persino una specie di interrogatorio su chi sei, perché, coma mai, ecc.
    E’ il Comune o il Pentagono?
    Prof. Fabio Mozzatto – Veneziano

  3. queste cose si denunciano quando si sta all’opposizione, ma quando si diventa maggioranza si applica lo stesso sistema verso le nuove opposizioni. La democrazia è morta da un pezzo. Ora se ti permetti di avere un’idea diversa da quella della maggioranza sei un terrapiattista.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...