7 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Francesco Oppini, lo sfogo dell’ex autore: ”graziato perché frequenta Signorini”

HomeGrande FratelloFrancesco Oppini, lo sfogo dell'ex autore: ''graziato perché frequenta Signorini''
la notizia dopo la pubblicità

A differenza di altri concorrenti colpevoli di frasi sessiste, Francesco Oppini non è stato squalificato dal Grande Fratello VIP. La questione è rimbalzata sui social e in molti, a partire da Salvo Veneziano (escluso nel 2016 per lo stesso motivo), hanno parlato di “due pesi, due misure”.
A far discutere è stata la motivazione di Alfonso Signorini secondo il quale “il grande rispetto di Oppini verso la fidanzata” dimostra “che la sua posizione verso le donne non sia così orribile come è sembrato in quelle frasi”.
Ma uno degli ex autori non ci sta: Gian Maria Tavanti, che da qualche anno non fa più parte dello staff, ha espresso su Facebook tutta la sua indignazione.

Il post di Gian Maria Tavanti

“Non seguo il GF – ha scritto in un post – ma da quello che capisco un concorrente, Oppini, ieri non è stato squalificato, malgrado frasi sessiste e violente, perché Signorini lo conosce, e sa che è un bravo ragazzo, garantisce lui. E questo già basterebbe…”.
La scelta avrebbe quindi motivazioni private. “Ma non basta – ha proseguito Tavanti – Perché qualche tempo fa, Fausto Leali era stato squalificato per aver detto ‘ne**o’, in modo del tutto innocente e inconsapevole, parlando del fratello di Balotelli. Un anno fa, Salvo Veneziano era stato squalificato per aver detto frasi simili a quelle pronunciate in questi giorni da Oppini: ma Signorini, evidentemente, non lo frequenta”.
Il punto è: Signorini conosceva Leali e Veneziano allo stesso modo in cui conosce Oppini? Perché non ha tenuto conto anche del loro “rispetto” verso le compagne? Cosa sa delle loro vite private?
“Ora, è chiaro che il Grande Fratello VIP non è

un’aula di tribunale – ha continuato Gian Maria Tavanti – Ma chi decide (e io un’idea di chi sia ce l’ho, e non sono gli autori) non si vergogna di farlo così a c***o, e di dare un esempio così sbagliato di applicazione della giustizia, di due pesi e cinque misure, di un mondo, per quanto piccolo, nel quale conta se conosci qualcuno, e non quello che hai fatto?”.
Concludendo, ha spiegato di non seguire più il reality perché troppo vicino alla mentalità italiana: “Ieri il Grande Fratello ha saltato il fosso, si è tolto la maschera dell’imparzialità per vestire l’abito dell’arbitrio; e in questo, è tragicamente uno specchio fedele del nostro paese. Un motivo in più per non vederlo”.

Le reazioni del web

Tra i commenti c’è un “io ti amo” – con tanto di cuoricino – dello stesso Salvo Veneziano. Tuttavia gli utenti paiono divisi tra chi “perdona” Francesco Oppini e chi si chiede come mai, per le stesse motivazioni, non vennero “graziati” anche gli altri. A far riflettere è anche il commento di Giorgio, che infierisce su Tommaso Zorzi chiamandolo “raccomandato” “pupillo di Signorini in tutto”.

Era a questo che alludeva Francesco Oppini quando dichiarava che l’influencer avesse “i suoi santi in paradiso” prima di “fare pace” con lui e riabbracciarlo? Per i maligni si è trattato di una strategia, ma se così fosse avrebbe ragione Tavanti a definire il Grande Fratello VIP “uno specchio fedele del nostro paese”.

Marie Jolie

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".