COMMENTA QUESTO FATTO
 

Fidanzati in ospedale per una visita, rubano fiale di adrenalina. Stavano pianificando delitto perfetto?

Fidanzati fanno una visita in ospedale. Mentre il medico visita uno dei due l’altra arraffa fiale di adrenalina. Che piano avevano in mente? L’adrenalina può salvare una vita ma può anche uccidere. Scoperti vengono denunciati ma non sanno spiegare le motivazioni del loro gesto.

Il fatto è accaduto nell’ospedale di Portogruaro ieri, mercoledì. Una coppia di fidanzati di Portogruaro, 31 anni lui e 22 anni lei, è stata arrestata dai carabinieri della locale Compagnia dopo un furto di alcune fiale di adrenalina avvenuto nell’ospedale cittadino.

Il farmaco era stato sottratto da un frigorifero per la conservazione dei medicinali, situato all’interno di un ambulatorio del reparto di Cardiologia.

I due dovevano effettuare un controllo specialistico: mentre l’uomo veniva visitato dal medico, la ragazza ha prelevato l’ adrenalina dal frigo, ma è stata goffa nel richiudere la porta. Forse per la paura di essere scoperta l’ha chiusa troppo velocemente e il portoncino del frigorifero da farmaci sbattendo ha fatto il classico rumore che ha fatto girare il medico.

I sanitari hanno bloccato i due chiamando i militari dell’Arma che hanno bloccato la coppia.

Come disposto dalla procura di Pordenone, i fidanzati sono poi stati rimessi in libertà, in attesa dell’udienza di convalida del loro arresto.

L’adrenalina, il farmaco oggetto del tentativo di furto, appartiene alla categoria degli anafilassi e stimolanti cardiaci adrenergici e – ricordano gli esperti – “può avere, se impropriamente utilizzato, implicazioni gravissime per la salute”.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Può anche uccidere in alcuni casi e in caso di accertamenti post mortem superficiali la presenza del farmaco non sarebbe rivelata.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here