4.2 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Festa Polizia Municipale, Agostini: “Più presenti”

HomeVenezia cittàFesta Polizia Municipale, Agostini: "Più presenti"
la notizia dopo la pubblicità

Festa Polizia Municipale, Agostini: "Più presenti"

Si è svolta nella Chiesa di S. Nicola da Tolentino a Venezia, con la celebrazione della Messa in onore di San Sebastiano, patrono della Polizia municipale, la Festa della Polizia municipale 2017, alla presenza, tra gli altri, per l’Amministrazione comunale, l’assessore comunale alla Sicurezza, Giorgio D’Este, e il comandante del Corpo, Marco Agostini.

“Ringrazio ogni singolo operatore della Polizia locale di Venezia – ha sottolineato D’Este – per il quotidiano impegno dedicato alla città. Il Corpo si sta dimostrando sempre più impegnato e professionale nell’affrontare i problemi del territorio e nel dare risposte significative e concrete ai cittadini. Il mio augurio, anche a nome del sindaco Brugnaro, è di proseguire su questa strada, continuando a crescere e a specializzarsi sempre di più per poter garantire a tutti una città più sicura e decorosa”.

Particolarmente significativo – evidenzia il Rapporto – è stato nel 2016 l’impegno sul fronte della sicurezza, che ha portato al sequestro di circa mezzo chilo di eroina (83 grammi nel 2015), quasi un chilo di hashish (62 grammi nel 2015), oltre tre chili e mezzo di marijuana (373 grammi nel 2015), circa 40 grammi tra cocaina, anfetamina e ecstasy. Determinante l’aiuto fornito dai due cani antidroga del Corpo, Kuma e Luna, impiegate in 149 servizi per un totale di 894 ore. Nel 2016 sono stati inoltre attivati nuovi progetti di sicurezza partecipata attraverso il progetto “Controllo di vicinato”, che ha visto personale del Corpo impegnato nelle decine di riunioni tenutasi in tutto il territorio comunale e nella altre attività previste nel protocollo sottoscritto con la Prefettura di Venezia insieme ad altri 17 comuni.

Tra gli aspetti fondamentali su cui si è concentrata l’attività del Corpo nel 2016 spiccano inoltre la presenza sul territorio, in particolare in tre luoghi simbolo come Piazza San Marco, Piazzale Roma e Piazza Ferretto, e un rinnovato contrasto al fenomeno del moto ondoso, in particolare in Canal Grande e in Bacino San Marco, con un sostanziale raddoppio delle sanzioni erogate rispetto all’anno precedente (da 3844 nel 2015 a 6484 nel 2016).

“Il 2016 – ha aggiunto Agostini – è stato un anno importante, che ha visto la ristrutturazione del Corpo, conclusa il 31 dicembre scorso, e l’introduzione di nuovi strumenti regolamentari, fondamentali per la vita di questa comunità. Oltre ai significativi risultati ottenuti – tra cui il sequestro di oltre 5 chili di droga nelle aree intorno stazione ferroviaria di Mestre, area di Santa Margherita a Venezia, parchi Albanese e Piraghetto – lo scorso anno ha inaugurato soprattutto una nuova forma di presenza sul territorio, ampia e molto diffusa, per poter affrontare in maniera ancora più efficace e capillare i nodi problematici della città”.

Per quanto le attività della Polizia amministrativa, il 2016 è stato contrassegnato dall’attivazione di una nuova modalità di controllo delle attività produttive attraverso il cosiddetto controllo collaborativo e in particolare con l’avvio della diffida amministrativa.

Sul fronte del controllo stradale si rileva un moderato aumento degli incidenti stradali rilevati, passati dai 1027 del 2015 ai 1112 del 2016, mentre sono diminuite le sanzioni per mancato uso cinture di sicurezza (da 347 a 192), uso di apparecchiature telefoniche alla guida (da 331 a 172) e mancanza di assicurazione (da 403 a 229).

Proseguono infine le azioni del programma di rigenerazione urbana “Oculus”, che nel 2016 ha portato a 106 sopralluoghi e 30 operazioni di sgombero e bonifica; le attività antiprostituzione, con 199 servizi e 508 violazioni accertate; e le attività di contrasto all’abusivismo commerciale
itinerante, che hanno registrato un aumento complessivo dei servizi effettuati, dai 2249 del 2015 a 3075 del 2016.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".