2.8 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

Fedez: il Codacons vuole denunciarlo per incitamento alla violenza sul web

Home Gossip e Showbiz: divi e dive Fedez: il Codacons vuole denunciarlo per incitamento alla violenza sul web
sponsor

Fedez: il Codacons vuole denunciarlo per incitamento alla violenza sul web

sponsor

Non si placa la diatriba tra il Codacons e i Ferragnez: dopo le polemiche su Sanremo, sulla raccolta di fondi per il Covid e su Chiara Ferragni ritratta come la Madonna, l’associazione dei consumatori torna a puntare il dito contro il rapper Fedez colpevole – a suo dire – di “incitamento alla violenza sul web”.

commercial

Nel mirino un tweet con cui il cantante ha risposto alla giornalista Eleonora Daniele che accusava la moglie di “non fare abbastanza per il coronavirus”. Ma partiamo dall’inizio.

L’attacco di Eleonora Daniele

Dopo la trasmissione del documentario “Chiara Ferragni – Unposted”, a Storie Italiane Eleonora Daniele aveva punzecchiato la influencer utilizzando queste parole: “Sbaglio o non le ho sentito dire nulla riguardo il Covid? – aveva esordito la conduttrice – Cioè una che ha tutti quei followers, che è così conosciuta, amata eccetera eccetera dovrebbe avere una responsabilità sociale verso i ragazzi, oggi. No? Cioè, come dire, qualche messaggio in più, di un certo tipo, forse, dovrebbe arrivare. Adesso si parla di chiudere la sera, alle 22.30, i locali… Ok? Forse avrebbero dovuto arrivare proprio da questi personaggi messaggi diversi. Ok?”.

Simona Ventura le aveva ricordato la raccolta fondi promossa dai Ferragni, ma la Daniele continuava: “Qui non stiamo parlando di marzo o aprile, durante il Covid, durante il lockdown. Ma ultimamente non abbiamo sentito parlare di questo. O sbaglio?” terminando il suo attacco riportando a galla la querelle dei Ferragnez con il Codacons: “Prima è andata in onda un’immagine, scusatemi, credo di Vanity Fair, con la Ferragni vestita da Madonna. Su questa cosa qua, io, siccome c’è il Codacons che ha fatto una denuncia… Tra l’altro Codacons è un’associazione di consumatori molto importante per la quale io ho grandissima stima e sull’argomento vorrei evitare di entrare”.

La risposta di Fedez

Puntuale è arrivata su Twitter la replica di Fedez: “Questo sarebbe servizio pubblico? poi mi verrebbe da chiedere invece cosa ha fatto di utile durante la pandemia questa signorina visto il tono inquisitorio, l’attestato di stima per il Codacons parla da solo. L’opera di Vanity Fair e (sic) di Francesco Vezzoli comunque, per dire”.

Il rapper ha poi aggiunto su Instagram parole più dure per Eleonora Daniele, apostrofata come “giornalista del Grande Fratello”, ricordando sia il reparto di terapia intensiva allestito con la raccolta fondi sia lo sforzo perseguito dalla moglie per rilanciare il settore turistico. Infine, l’attacco alla conduttrice: “Ma io mi chiedo, lei invece che cosa ha fatto durante la pandemia? Informiamoci prima di fare i saccenti di sto c****o”.

Eleonora Daniele: “Io vittima di bullismo”

La giornalista è tornata il giorno dopo sull’argomento a Storie Italiane, scusandosi in lacrime con la coppia per aver “dimenticato di ricordare” il loro “grande impegno nel pieno della pandemia durante il lockdown”. Non solo: le dichiarazioni di Fedez avrebbero fatto partire nei suoi confronti un’onda di cyberbullismo. “Lo sfogo del momento di Fedez ieri sui social – ha continuato Eleonora Daniele – ha scatenato inevitabilmente una sorta di bullismo di cui sono stata vittima. Bullismo nei miei confronti, ovviamente. Un fenomeno che, come ben sapete, è molto pericoloso. Di bullismo noi parliamo tantissimo in questa trasmissione, combattiamo il fenomeno degli odiatori da tastiera, odiatori del web. Sono sicura che Fedez ci aiuterà in questa battaglia. So che è molto attento a questi temi, è un ragazzo intelligente. È un ragazzo che non vuole questo tipo di reazioni”.

Il comunicato stampa del Codacons

Dopo la “denuncia giunta questa mattina dalla conduttrice Rai Eleonora Daniele” che ha raccontato di essere stata vittima di bullismo sul web a causa dello sfogo pubblicato da Fedez il Codacons ha chiesto “l’intervento della magistratura contro l’incitamento alla violenza sul web”. Si legge nel comunicato stampa: “Da Fedez abbiamo assistito ancora una volta ad una violenza sessista inaudita, di cui ha fatto le spese una conduttrice colpevole di aver espresso una velata critica a Chiara Ferragni. Le violenze sollevate contro chiunque critica i Ferragnez devono finire una volta per tutte: è impensabile che chi esprime legittime opinioni sia ricattato da Fedez attraverso storie su Instagram e post che generano bullismo e attacchi ingiustificabili”.

L’associazione dei consumatori ha inoltre ricordato il 10% di commissioni richiesto dalla coppia nella sua raccolta donazioni, “giudicato illegittimo dall’Antitrust” e di come manchino ancora all’appello 363 mila euro, “soldi che secondo l’ospedale hanno concorso alle spese sostenute sulle terapie intensive già esistenti” ma dei quali il Codacons ha già chiesto chiarimenti.

Dal canto suo, Fedez ha replicato condividendo la notizia su Twitter auto-augurandosi buon compleanno: il rapper compie 31 anni anni proprio oggi e, a quanto pare, li “festeggerà” con questo insolito regalo.

Marie Jolie

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
commercial

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
sponsor

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Tagli agli stipendi per pandemia, dipendenti Actv sul piede di guerra

Tagli agli stipendi Actv a causa della pandemia. In realtà, non veri e propri 'tagli', bensì voci integrative che non possono più essere assicurate. Si...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...
commercial

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.