COMMENTA QUESTO FATTO
 

code ponte libertà

Solo una famiglia veneziana su quattro va in vacanza per il ponte Pasquale. Lo rivela la consueta indagine svolta dall’Adico, Associazione dei Consumatori di Mestre, fra i suoi soci. C’è chi non si muove per problemi economici, che continuano a persistere insieme all’incertezza sul futuro. Ma c’è anche chi preferisce sfruttare il week end del 25 aprile, che contempla un ponte più lungo. Infine, e questa è la vera novità del 2017, c’è chi ha paura degli attentati, e ha dunque rinunciato a qualsiasi viaggio, temendo sia il volo in aereo che la visita a una località d’arte.

Il questionario, al quale hanno risposto circa 200 iscritti e che non ha pretese statistiche ma indica comunque trend ben consolidati, conferma ancora le difficoltà del momento. In più, chi si muoverà in auto, o per raggiungere qualche località di vacanza o per la sola gita fuori porta, dovrà fare i conti con l’aumento del costo del carburante, il cui prezzo è cresciuto rispetto alla scorsa Pasqua del 6% per la benzina e di quasi il 10% per il gasolio.

L’indagine evidenzia come il 76% del campione non sfrutterà il ponte pasquale ma se ne resterà in città, magari optando per la semplice gita fuori porta del lunedì di pasquetta. Fra questi, il 70% se ne sta a casa per problemi economici, un altro 16% sfrutterà invece il ponte del 25 aprile, mentre un restante 14% ha deciso di non muoversi perché ha paura degli attentati.

Per il pranzo di Pasqua, il 65% delle famiglie se ne starà a casa con una spesa a persona che può variare dai 18 euro (carne ) ai 24 euro (pesce) a persona. In ristorante si sborseranno in media fra i 30 e i 55 euro anche se molti menù arrivano fino ai 70 euro.

Chi parte sceglie soprattutto mete italiane (81% del campione) e non solo le solite città turistiche. Molti optano per le zone di mare, con la Sicilia in testa a tutte le preferenze. Londra, Parigi e Amsterdam le città prescelte da chi va all’estero.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here