COMMENTA QUESTO FATTO
 

E dal campo Sinti spuntano le mazze da golf (rubate a tronchetto)

Lo sport fa bene e il golf è sempre più praticato. Questo spiega probabilmente il ritrovamento di una sacca di mazze personalizzate nelle proprietà di due uomini del villaggio Sinti di Mestre. Lo scorso mercoledì, infatti, durante i controlli disposti dal Questore Angelo Sanna nell’area del campo sinti di via Del Granturco a Mestre, personale del Commissariato di zona, notava nelle prossimità dell’abitazione di due uomini, in seguito identificati per H. D. e D. G., la presenza di una sacca nera contenente le mazze da golf.

I due uomini, tentavano in maniera evidente di distogliere l’attenzione degli Agenti e di nascondere la sacca.

Gli Agenti insospettiti dal comportamento dei due, effettuavano alcuni accertamenti tramite il sistema informatico di Polizia, dal quale si evidenziava che lo scorso ottobre, era stato denunciato il furto di materiale perfettamente riconducibile a quello rinvenuto, presso i parcheggi dell’isola del Tronchetto di Venezia.

La sacca quindi veniva recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario, un veneziano del centro storico, che incredulo riconosceva le mazze da golf, e spiegava agli Agenti il valore personale/affettivo di quelle 15 mazze realizzate tutte con delle modifiche personali.

I due uomini venivano denunciati per ricettazione.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here