Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeNotizie di aperturaDipendenti precari del Comune di Venezia, 119 a rischio licenziamento

Dipendenti precari del Comune di Venezia, 119 a rischio licenziamento

Dipendenti precari del Comune di Venezia, 76 a rischio licenziamento

Il posto di lavoro promesso ai 119 dipendenti precari del Comune di Venezia è stato l’argomento all’ordine del giorno affrontato a Ca’ Farsetti, dalla Commissione competente il Bilancio, durante una riunione movimentata e sostanzialmente poco costruttiva.

Alla presenza di una consistente rappresentanza sindacale e dell’Assessore Michele Zuin, i precari “ fra color che son sospesi” hanno capito che nessuna buona notizia, al momento, li riguardava. L’unica certezza rimane l’assunzione di 70 vigili urbani a tempo determinato. Anche per i 43 lavoratori part-time che da 3 anni attendono di essere assunti, nessuna nuova.

Con l’incubo della scadenza del contratto di lavoro a dicembre, 76 dipendenti con posizione a termine, che temono di essere licenziati, hanno chiesto rassicurazione e chiarezza, sostenuti dai consiglieri di opposizione Monica Sambo, Nicola Pellicani del Pd e Elena La Rocca del Movimento a cinque stelle.

Avrebbe dovuto partecipare ai lavori anche l’assessore al personale Paolo Romor e la sua assenza ha messo a disagio lo stesso Zuin, al quale è stato chiesto di bandire un nuovo bando per non far decadere a fine anno i dipendenti in bilico. Significativo il silenzio dei consiglieri di maggioranza.

Eppure le risorse economiche ci sono, lo ha confermato lo stesso Zuin: 8 milioni e 275mila euro sono le risorse per il personale per l’anno in corso e i due successivi, ma in assenza di una spiegazione su come e per chi saranno investiti i fondi, i Sindacati in rappresentanza di CGIL CISL UIL e Diccap denunciano una mancata chiarezza, nonché dimenticanze inconcepibili quali la necessità di assunzione di almeno 100 insegnanti di nidi e materne per garantire la qualità dell’approccio educativo.

I tempi e le logiche delle riassunzioni non sono dati a sapere , anche se, come ha affermato Maddalena Morino, dirigente del Direl, il sindacato dei dirigenti comunali, “alcuni servizi dipendono interamente dal personale a tempo determinato”.

La lunga vertenza che riguarda la precarietà, la qualità dei servizi ai cittadini e l’organizzazione del lavoro deve partire da un confronto non più rinviabile sui problemi che investono i rapporti fra amministrazione e lavoratori, che non possono vivere con la persistente preoccupazione di essere licenziati.

I sindacati promettono mobilitazioni e iniziative di sensibilizzazione con la popolazione.

Andreina Corso | 06/10/2016 | (Photo d’archive: Comune di Venezia, Cà Farsetti, Venezia) | [cod precove]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.