8.1 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Assolta in Appello l’infermiera definita “killer”

HomeLa sentenzaAssolta in Appello l'infermiera definita "killer"
la notizia dopo la pubblicità
continua a leggere dopo la pubblicità

Daniela Poggiali può contare ora su una doppia assoluzione.
L’ex infermiera imputata per l’omicidio di pazienti morti in corsia all’ospedale di Lugo, in provincia di Ravenna, è stata immediatamente scarcerata.
La Corte d’Assise di Appello di Bologna l’ha assolta perché il fatto non sussiste in un appello ter .
Il procedimento riguardava la morte di Rosa Calderoni, 78enne deceduta l’8 aprile del 2014 e quella del 94enne Massimo Montanari deceduto il 12 marzo del 2014.
Nel primo caso si partiva da un ergastolo, nel secondo da una condanna a 30 anni.
Ora invece l’ex infermiera è una donna libera: “Sono felice, non poteva che andare così” ha dichiarato.

La procura generale di Bologna aveva invece chiesto la conferma dell’ergastolo per la quarantanovenne mentre in primo grado la donna era stata condannata a 30 anni.
Ora l’assoluzione perché “il fatto non sussiste” anche se per mettere la parola “fine” bisognerà capire se vi sarà un nuovo passaggio in Cassazione o se le sentenze saranno definitive.

Restano tra le carte procedurali le terribili foto dell’imputata che faceva il gesto del “pollice su” sorridendo accanto ad una persona anziana appena spirata.
Macabri selfie che hanno fatto il giro del web e dei giornali che la gente aveva interpretato come “trofei”.
Foto per cui l’infermiera si era scusata addossandone la responsabilità alla collega giustificandole per il fatto che avrebbero dovuto restare private.

Daniela Poggiali, in ogni caso, è giuridicamente non colpevole di quei decessi.
A questo punto l’indagine che ha rivelato come durante i turni dell’infermiera i decessi aumentavano di «tre-cinque volte rispetto alla media nel servizio di altri infermieri» va ritenuta banale coincidenza.
La Corte ha accolto le tesi degli avvocati difensori Lorenzo Valgimigli e Gaetano Insolera esprimendosi per l’assoluzione.

» leggi anche: “Infermiera che si scattava foto con i morti assolta dall’accusa di aver ucciso

» leggi anche: “Entra e fa uscire la figlia: muore anziana per un’iniezione. Infermiera killer condannata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...