COMMENTA QUESTO FATTO
 

Dal tumore al seno si può guarire. Dragon boat con il Trifoglio Rosa Mestre

Cosa fa una donna quando le viene fatta una diagnosi così drammatica ed è costretta all’asportazione del seno? Le donne del Trifoglio Rosa Mestre si sono messe a pagaiare e… a vincere.

Giovedì 23 maggio alle 12 verrà presentata la squadra delle Trifoglio Rosa Mestre vincitrice della medaglia d’oro nei 200 metri al Dragonboat Womanfest 2019 di Toscolano Maderno sul Lago di Garda e che dal 14 al 16 giugno parteciperà al Festival di Dragonboat di Formia indicato dal comitato italiano delle “donne in rosa” come l’appuntamento più importante del 2019 per far conoscere il movimento BCS (Breast Cancer Survivors).

Durante la manifestazione la Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier, che ormai da tre anni sostiene le donne del Trifoglio consegnerà un assegno di 5000 euro provento di parte degli esami strumentali alle mammelle effettuati durante il mese di marzo 2019 -mese della prevenzione del tumore al seno – utili alla squadra per partecipare a queste importanti manifestazioni e alle loro attività sportive di recupero fisico e psicologico.

Le donne del Trifoglio Rosa Mestre porteranno la loro testimonianza raccontando le loro storie, per sensibilizzare il maggior numero di donne possibile sull’importanza di una diagnosi sempre più precoce.

Il Trifoglio Rosa Mestre vuole altresì testimoniare che dal tumore al seno si può guarire e che il dragon boat è lo sport ideale per riprendere l’articolazione delle braccia e per prevenire il linfedema dopo l’intervento.

Terminata la conferenza verrà effettuata una dimostrazione in acqua con il loro dragon boat.

Saranno presenti, tra gli altri: Linda Damiano (Presidente del Consiglio Comunale di Venezia), Augusto Gandini (Pres. Canottieri Mestre), Gabriele Geretto Amministratore Delegato Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier (TV)

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Massimo Calvani Presidente Sogedin S.p.A.

Saranno presenti anche i chirurghi senologi dottor Roberto Busolin – Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale della “Giovanni XXIII”-, il dottor Pasquale Piazzolla e il radiologo dottor Bernardino Spaliviero della Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier (TV) che parleranno di prevenzione e dei vantaggi che ha questo sport per le donne operate al seno.

GIOVEDI’ 23 MAGGIO 2019 alle 12.00

presso “Canottieri Mestre”

a Punta San Giuliano a Venezia-Mestre

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here