7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Covid, Zaia: “Se fossimo a febbraio 2020, sarebbe default”

HomeZaiaCovid, Zaia: "Se fossimo a febbraio 2020, sarebbe default"
la notizia dopo la pubblicità

Covid, Zaia: “130 ricoverati su 131 lo sono per la variante inglese. Se fossimo a febbraio 2020 saremmo già in default”. Non fa giri di parole il presidente zaia nel consueto incontro quotidiano con la stampa.
“130 ricoveri su 131 dipendono dalla variante inglese”, dice il presidente dando i dati dell’ultimo bollettino. “Se fossimo a febbraio dello scorsi anno – sottolinea – saremmo già in default”. Per Zaia “non siamo ancora nella fase di ridurre la macchina programmata ospedaliera” ma la situazione “è di più positivizzati e meno negativizzati”. Di conseguenza “si riattivano – aggiunge – i covid hospital per una decina di ospedali”.
Il problema ora diventa anche il rallentamento del piano vaccinale: “Il piano vaccinale in Veneto va rivisto in attesa della decisione dell’Ema su AstraZeneca”, sono le parole di Zaia sottolineando che “la salute viene prima di tutto”. La prima ricaduta sarà proprio quella di avere “un grosso rallentamento” alla campagna vaccinale. “Ci farà slittare – spiega Zaia – la dose per gli over 70, a meno che non si decida velocemente”.

“Penso che se c’è un dubbio è bene che sia sospesa la campagna vaccinale ma i dubbi debbono essere chiariti con estrema velocità”, dice Zaia parlando di Astrazeneca. Il governatore non nasconde la sua “grossa preoccupazione” perché l’accordo con i medici di base per la somministrazione dei vaccini “era per la piattaforma Astrazeneca”.

“Togliere Astrazeneca – ha invece precisato il dg della Sanità del Veneto Luciano Flor – vuol dire decapitare la capacità vaccinale della Regione, perché era metà delle nostre dosi”. Un dato che Flor giudica preoccupante. “Potevamo vaccinare tantissimo – dice – perché il richiamo era molto in là”. Vista la situazione di corsa del virus, “piuttosto che tenerci i vaccini in magazzino ne teniamo una scorsa limitata a pochi giorni e vacciniamo il più possibile”.

» potrebbe interessarti anche: “Ulss 3 Serenissima ha sospeso AstraZeneca, prosegue Pfizer o Moderna

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto
spot

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...
Advertisements

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...