-2.2 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

Covid Veneto, il dottor Flor conferma: «Posti letto e rianimazioni ci sono e sono reali»

Home Covid 19 Covid Veneto, il dottor Flor conferma: «Posti letto e rianimazioni ci sono e sono reali»
sponsor

«Siamo in grado di avere a disposizione posti letto sia in area non critica che in terapia intensiva, se necessario. L’andamento generale della pandemia in Veneto è costante. Nessun reparto è stato sacrificato». Replica così alle critiche e alle accuse di quanti sostengono che la situazione Covid regione “stia sfuggendo di mano” il neodirettore generale della sanità veneta Luciano Flor, dalla sede della protezione civile di Marghera.

sponsor

Terapie intensive e apparecchiature

commercial

«Il dato di mortalità per Covid regionale nostro è allineato a quello di tutta l’Italia settentrionale. I dati di mortalità li pubblica quotidianamente il ministero e sono pubblici e non sono segreti. Ci sono periodi in cui la rianimazione ha un tasso più elevato, in alcuni territori e allora la pressione locale aumenta, ma non è un dato generale che riguarda tutti i reparti per ricoverati in condizioni critiche del Veneto. Abbiamo più di mille ventilatori e monitor negli ospedali. Sappiamo dove sono e sono reali. Ne stiamo utilizzando 700 nei letti di rianimazione, senza considerare i letti di subintensiva che sono pur dotati di monitoraggio e aspiratori e sono pronti a essere attrezzati con i tubi dell’ossigeno delle intensive in caso di necessità. Nell’ipotesi disastrosa di attivare 1000 posti di intensiva, ne abbiamo già qualche centinaio pronto in semintensiva dove ci sono tutti i macchinari. Ulteriori 110 -111 sono attivabili dalle sale operatorie, ma non serve chiudere tutto per averli. Ad oggi gestiamo 700 posti in rianimazione e qualche centinaio in subintensiva».

Personale

«Il personale, che se troviamo da assumerne lo prendiamo, in base al piano regionale, già depositato al ministero della Salute, se necessario dobbiamo ricavarlo dalla conversione di altre attività che sono in prevalenza sale operatorie – ha continuato Flor –  Il piano ci obbliga a riconvertire personale. In questo caso l’attività ospedaliera sarebbe ridotta al collasso, ma per arrivarci dovrebbe raddoppiare il numero dei malati attuale. Sorprende che qualcuno non sappia l’iter che abbiamo fatto per la preparazione del piano e consegnarlo. Le apparecchiature ci sono, sono fisicamente disponibili e presenti nei presidi».

I tamponi rapidi

La regione, per Flor, non solo non ha mai negato i numeri e ogni giorno rende conto dei tamponi che fa. I 20 mila molecolari giornalieri del Veneto sono refertati entro 24-36 ore. «Molti di quelli sono sprecati perché servono per validare i tamponi rapidi, che sono oltre 30 mila al giorno. La legge però quello prevede. Vero è che abbiamo una percentuale alta di positivi al tampone. Ma noi sui 3000 pazienti al giorno abbiamo la maggior parte rilevata ai tamponi rapidi. Non c’è alternativa ai tamponi rapidi. Qual è? Attendere per giorni i referti dei molecolari ed eliminare i rapidi? Siamo in grado di fare anche 20 mila tamponi molecolari al giorno, comunque, e non li fa quasi nessuno», ha continuato il dirigente.

«Le terapie intensive le gestiamo con una logica regionale, con un piano di posti letto regionale. Può capitare l’ondata per una provincia e ricoveriamo in un’altra sede. Verona sta allestendo nuovi posti. Stamattina alle 8 avevamo 50 posti letto di terapia intensiva vuoti e liberi, sui 698 in Veneto. Nessuno resta senza cura – ha concluso – tanto meno senza rianimazione».

Antonella Gasparini

 

 

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
commercial

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
sponsor

All’esame di guida con l’equipaggiamento da spia: due suggeritori fuori davano risposte

A quanto pare in questo periodo gli stranieri le studiano tutte per superare l'esame di scuola guida senza la fatica di imparare. Dopo il nigeriano...

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...

Tagli agli stipendi per pandemia, dipendenti Actv sul piede di guerra

Tagli agli stipendi Actv a causa della pandemia. In realtà, non veri e propri 'tagli', bensì voci integrative che non possono più essere assicurate. Si...
commercial

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.