7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Covid: balzo di positivi in Veneto

HomeCovid in VenetoCovid: balzo di positivi in Veneto
la notizia dopo la pubblicità
continua a leggere dopo la pubblicità

Covid: balzo positivi in Veneto.
Si interrompe, così, la tendenza positiva che durava da settimane nella nostra Regione.
Il Veneto registra 455 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore.
Si tratta di uno dei rimbalzi più importanti delle ultime settimane.
Il report di oggi indica anche tre decessi.

I dati sono quelli ufficiali del bollettino della Regione Veneto.
Il numero complessivo degli infetti da inizio dell’epidemia sale a 475.593.
Il numero delle vittime arriva oggi a 11.810.

Cresce di poco il dato dei soggetti attualmente positivi, 8.868 (+51).
E’ ora in rialzo (per il secondo giorno consecutivo) il numero dei ricoveri nei normali reparti medici: 202 (+9).
Migliora ancora, invece, la situazione nelle terapia intensive, dove sono 32 (-4) i posti letto occupati da pazienti Covid.

REPORT NUOVI CASI IN VENETO PER PROVINCIA DELLE ULTIME 24 ORE

Padova 111
Treviso 60
Venezia 71
Verona 101
Vicenza 74
Belluno 9
Rovigo 29

REPORT CASI ATTUALMENTE POSITIVI IN VENETO PER PROVINCIA OGGI

Padova 1500
Treviso 839
Venezia 1178
Verona 1024
Vicenza 1277
Belluno 149
Rovigo 205

PERSONE RICOVERATE NEGLI OSPEDALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA

Ospedale dell’Angelo di Mestre reparti di medicina 11
Ospedale dell’Angelo di Mestre reparti di terapia intensiva 1
Ospedale Civile di Venezia reparti di medicina 4
Ospedale Civile di Venezia reparti di terapia intensiva 1
Ospedale di Dolo reparti di medicina 9
Ospedale di Dolo reparti di terapia intensiva 1
Ospedale di Mirano reparti di medicina 0
Ospedale di Mirano reparti di terapia intensiva 0
Ospedale di San Donà di Piave reparti di medicina 1
Ospedale di San Donà di Piave reparti di terapia intensiva 1

» leggi anche: “Covid, scoperti due casi di variante brasiliana in Veneto

» leggi anche: “Tre casi di Covid variante inglese in Veneto, due a Treviso e uno a Vicenza. «Contagiosità più elevata»

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...
spot

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...
Advertisements

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.