venerdì 28 Gennaio 2022
5.6 C
Venezia

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il personale [video]

HomeinfermieriOre 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il personale

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona.
Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz’ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli utenti e alla commozione dei sanitari.

Così, con una splendida sorpresa, il Coro della Fenice ha detto, con il suo canto all’improvviso, il grazie della Città di Venezia ai sanitari dell’Ulss 3 Serenissima.
Solo una firma sul tabellone elettronico (che indica agli utenti in attesa il loro turno), ha svelato durante il canto la loro identità: “Grazie, sanitari. La Fenice”.

Alcuni componenti del coro si sono poi realmente vaccinati, compreso il sovrintendente del gran teatro la Fortunato Ortombina: “Il centro vaccinale con tutto il personale sanitario e il coro della Fenice hanno fatto di questo flashmob il concerto più emozionante di tutta la mia vita e carriera”.

“L’inno nazionale esploso a sorpresa con le voci magiche del Coro – ha detto il direttore generale dell’azienda sanitaria Edgardo Contato – ci ha fatto venire i brividi. Non ci poteva essere ringraziamento più nobile e più toccante. La Fenice che rinasce dalla cenere è il simbolo più bello della nostra speranza: vaccinandoci, possiamo vincere la sfida contro il contagio e rinascere finalmente, insieme ad una vita normale e piena”.

Alle voci del Coro si sono mescolati gli applausi delle centinaia di persone in attesa nel più grande hub vaccinale del Veneto. Il “Va’ pensiero”, a cui si sovrapponeva il continuo suono delle chiamate alla vaccinazione, ha portato il ringraziamento della Fenice e della Città di Venezia a tutti gli operatori del Servizio sanitario veneto rappresentato dall’assessore alla sanità Manuela Lanzarin, e a tutti coloro che sul territorio nazionale, operatori e cittadini insieme, vivono la lunga sfida della campagna vaccinale.

“Oggi siamo nuovamente sotto assedio – ha detto l’assessore -. Solo noi lo sappiamo, solo il personale sanitario che lavora ininterrottamente ormai da 21 mesi lo sa: il sacrificio, la fatica quotidiana e il dover rinunciare anche a momenti in famiglia. Ma il senso del dovere e di appartenere a una comunità ha portato anche a questi risultati. Questo ringraziamento desidero estenderlo a tutti i nostri 58 centri vaccinali, a tutti i nostri 1.600 sanitari che ci lavorano dentro e a tutti i migliaia di volontari che ci aiutano a farli funzionare ogni giorno”.

“Penso che questo straordinario gesto rimarrà nella storia del Covid, e non solo in Veneto e in Italia, perché la Fenice, che ringrazio, è un’istituzione di caratura mondiale e la situazione che si è creata grazie al suo coro è uno straordinario messaggio di gratitudine, ottimismo, resilienza”.

Con queste parole, il Presidente della Regione, Luca Zaia, esprime la sua “totale ammirazione” per il flashmob del Coro della Fenice di Venezia che, a sorpresa, è entrato nell’hub vaccinale dell’Ulss 3 di Venezia al Palaexpo all’insaputa dei presenti e si è esibito per circa mezz’ora, mentre sul tabellone elettronico scorreva la scritta “Grazie, sanitari. La Fenice”.

“Tutto il personale della sanità veneta – aggiunge Zaia – sta combattendo con sacrifici immensi una battaglia epocale, e per questo non ringrazieremo mai abbastanza queste donne e questi uomini. La Fenice ci è riuscita con un gesto che mi auguro faccia il giro del mondo, perché su tutta la terra, in ogni dove, ci sono persone che lottano strenuamente contro il virus”.

“Quando tutto sarà finito, perché finirà, – conclude Zaia – questo grazie in musica e canto resterà un ricordo indelebile di come il popolo veneto abbia saputo affrontare con ogni mezzo, compresi il cuore e la fantasia, questa brutta pagina di storia dell’umanità, di un sentimento troppo raro come la gratitudine, gratitudine che oggi rivolgo al Sovrintendente Ortombina e all’intera Fenice”.

Video ufficiale dell’evento

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

9 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Chi ha avuto la brillante idea di far cantare 70 persone in mezzo a centinaia di non vaccinati? Ma non serve il super green pass per andare alla fenice? Invece si può andare a farsi una coda in mezzo ad enne cantanti di droplets in attesa della prima dose?

  2. Una sorpresa fantastica e commovente.
    Io e mia moglie ci siamo sentiti così coinvolti che alla fine ci siamo asciugate le lacrime .
    Riconoscenti per questi momenti di umanità che dovrebbero essere di auspicio per un futuro migliore.

  3. Grazie a tutto il personale medico e infermieristico che oltre alla fatica ha dovuto sopportare tutte le angherie verbali e anche fisiche da chi e’ preda dell’ ignoranza reagendo con becera arroganza …..oltre al coro regione Veneto metti in busta paga degli operatori dei premi di produzione magari rinunciando ai vostri annuali

  4. Una voce, anzi, tante voci, che nella difficoltà che caratterizza questo terribile momento che resterà nella memoria come siamo, malgrado la tecnologia e le scoperte che hanno reso la vita più facile, sempre un elemento fragile e difficilmente trattabile, riconosce il valore di chi in prima linea si spende per aiutare, in tutti i modi possibili. Un modo bellissimo , commovente a cui mi unisco assieme a tanti altri, certamente a tanti altri, di ringraziare di tutto cuore, Grazie

  5. Splendida iniziativa .Coro commovente .Grazie a tutti, ma soprattutto ai sanitari che svolgono un’opera incommensurabile. Anche noi, fra pochi giorni ci recheremo in questo centro vaccinale per la dose booster. Grazie ancora per quello che fate per tutti noi.

  6. Sono commossa ed orgogliosa di essere veneta, veneziana ed iscritta da anni agli “AMICI DELLA FENICE”!
    GRAZIE ai meravigliosi coristi e a tutta la Fenice! Grazie al personale sanitario e ai volontari e alla regione Veneto che fanno funzionare così bene i centri vaccinali( straordinario questo di Marghera)!!!

  7. Anche noi abbiamo il coro VOX HARMONICA che non solo resiste e canta ma che per la maggior parte è formato da sanitari che continuano a lottare. Sarebbe apprezzabile se fosse appoggiato ed incoraggiato dai vertici della Azienda ULSS 5.
    Anche questo è Veneto

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Niente vaporetti senza GP: “La situazione qui a Burano è tragica”. Lettere

Con riferimento all'articolo "Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv", riceviamo e pubblichiamo. La situazione nell’isola di Burano è tragica!! Una parte degli isolani è letteralmente sequestrata in isola. Non è possibile fare un tampone...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto?

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.