spot_img
spot_img
spot_img
20.1 C
Venezia
domenica 17 Ottobre 2021

Cosa fare a casa durante la quarantena

HomeTempo liberoCosa fare a casa durante la quarantena

Nonostante si aspettino a breve le prime vaccinazioni contro il Coronavirus, l’emergenza è ancora lontana dall’essere completamente finita. L’eventualità di vivere dunque nuove restrizioni o di attraversare un periodo di isolamento domiciliare o quarantena tocca ancora tutti noi. Ancora per molto tempo avremo, dunque, solo incontri distanziati o realizzati tramite il web, oltre a dover prevedere strategie di “salvezza” se dovessimo trovarci nelle condizioni di essere isolati all’improvviso.

Scrivere per superare un tempo sospeso
L’esperienza in quarantena è diversa per ciascuno: chi è positivo e vive momenti di paura o di dolore nell’essere separato dai familiari, chi invece si è trovato ad essere isolato per un contatto sospetto attraversando momenti di incertezza. Di tutte queste storie il nostro quotidiano lavocedivenezia.it ha deciso infatti di realizzare una raccolta, con il metodo del concorso letterario, proprio per spingere i cittadini a raccontarsi e raccontare questa emergenza globale, condividendo paure, frustrazioni ma anche riflessioni importanti. Per questo il primo consiglio valido su cosa fare in quarantena è, prima di tutto, provare a scrivere. Mettere su carta, possibilmente vergando a mano, il nodo apparentemente inestricabile dei nostri pensieri ha un potenziale terapeutico immenso, oltre ad essere potenzialmente un ottimo gioco artistico. Non è importante pensare subito a una forma che sia godibile per gli altri, ma concentrarsi attivamente sulle proprie sensazioni più intime.

Utilizzare il tempo vuoto come una opportunità
Il distanziamento sociale può generare ansia e sofferenza, oltre a disturbi dell’appetito e del sonno, ed è quindi fondamentale tentare di reagire con le giuste contromisure. Cercate di non lasciarvi andare, se vi trovaste ad affrontare una quarantena, ma di tenervi attivi e di non rompere i legami sociali. Via libera, dunque, alle telefonate con amici e parenti, con le riunioni su zoom e, perché no, all’iscrizione a un sito di incontri grazie al quale chattare con sconosciuti interessanti, sentirsi meno soli e gettare le basi di nuove amicizie e amori.
Cogliete l’occasione di leggere quel libro che non avete mai avuto il coraggio di affrontare: scegliete un’impresa ardita, un romanzo-fiume come “Guerra e Pace” e ponetevi il folle obiettivo di terminarlo. Non è infatti cercando generiche distrazioni che si affronterà al meglio l’isolamento, ma ponendosi obiettivi ambiziosi e sfide da cui uscire vincitori.

Usate il vostro tempo in modo utile, stando in quarantena ovviamente non abbiamo l’occasione di fare quello che vogliamo, ma questo è sicuramente il momento giusto anche per imparare qualcosa di nuovo: su internet spopolano, in questa stagione emergenziale, tanti corsi e video-corsi online che insegnano a fare quasi di tutto: dall’imparare una nuova lingua al lavorare la ceramica o il feltro.
Non dimenticate mai, se siete in isolamento, che una mente felice e sana si nutre non di facili pratiche, ma di battaglie affascinanti. Scegliete dunque la sfida che volete completare in questi 14 giorni e poi metteteci tutto l’entusiasmo che avete!
Nel tempo libero potete naturalmente continuare a fare quel che avreste fatto anche prima dell’isolamento: chattate online, cucinate, guardate la TV.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements