Coronavirus Venezia, dati aggiornati. Decessi e contagi: numero più alto degli ultimi giorni

ultimo aggiornamento: 29/04/2020 ore 11:43

4158

Coronavirus Venezia, dati aggiornati. Decessi e contagi: numero più alto degli ultimi giorni

Riaperture“. Due terzi degli italiani spingono sotto questo motto affinché il sistema economico su cui poggiano molte famiglie non collassi, quindi il giorno del ‘via libera’ (con gradualità) si avvicina. Ma bisogna evitare quella certa dose di incoscienza che c’è nel ribadire solo l’aspetto commerciale del problema che ha sconvolto le nostre vite fino ad oggi.

Nel veneziano ieri sono stati comunicati altri otto morti da aggiungere all’elenco delle vittime, e questi sono dati oggettivi. Si tratta di una nuova punta nel grafico dei deceduti dopo circa una settimana in cui i morti si erano assestati a valori di circa metà.


Nelle terapie intensive delle nostre province i ricoveri sono aumentati di quattro rispetto al giorno prima.

Sono 55 i nuovi contagi a Venezia e provincia, anche questo numero più alto della media degli ultimi giorni. All’interno della cifra esiste la quota dei casi recentemente scoperti all’interno del Policlinico San marco di Mestre.

DECEDUTI NEL VENEZIANO


Giuseppe Garbin, 76 anni, sacerdote di Conegliano, è deceduto all’ospedale di Jesolo.

M.F., 83 anni, di Mestre, è deceduta a Villa Salus di Mestre.

L. B., 90 anni, di Marghera, è deceduta a Villa Salus di Mestre.

A. N., 90 anni, di Spinea, è deceduto a Villa Salus di Mestre.

Leopoldo Fecchio, 70 anni, di Dolo, è deceduto all’Ospedale di Dolo.

Ruggero Bogo, 93 anni, di Mestre, è deceduto all’Ospedale dell’Angelo di Mestre.

All’ospedale di Dolo, inoltre, si registrano altri due decessi.

DIFFERENZE

I NUMERI DEL VENEZIANO

Casi positivi totali dall’inizio della pandemia a Venezia e provincia: 2421
Casi positivi totali dall’inizio della pandemia a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +55

Casi attualmente positivi a Venezia e provincia: 807
Casi attualmente positivi a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: -21

Deceduti totali a Venezia e provincia: 215
Deceduti totali a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +8

Guariti totali (negativizzati virologici) a Venezia e provincia: 1345
Guariti totali a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: +66

Casi attuali in isolamento domiciliare a Venezia e provincia: 875
Casi attuali in isolamento domiciliare a Venezia e provincia in più o in meno rispetto al giorno precedente: -89

 
 
RICOVERI NEL VENEZIANO

Ospedale dell’Angelo di Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 15
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 3
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 11
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): -3
Deceduti: 38
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Dimessi: 75
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +3

Ospedale Civile di Venezia
Ricoverati in reparti non intensivi: 6
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 0
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 6
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 14
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 25
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Mirano
Ricoverati in reparti non intensivi: 1
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 1
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 9
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 9
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Dolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 72
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -6
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 9
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: +3
Ricoverati negativizzati: 26
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): +1
Deceduti: 69
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: +4
Dimessi: 87
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1

Ospedale di Chioggia
Ricoverati in reparti non intensivi: 1
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 1
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): 0
Deceduti: 5
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale Villa Salus Mestre
Ricoverati in reparti non intensivi: 36
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -12
Ricoverati negativizzati: 9
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): -6
Deceduti: 8
Deceduti in più o in meno rispetto al giorno precedente: +3
Dimessi: 71
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0

Ospedale di Jesolo
Ricoverati in reparti non intensivi: 30
Ricoverati in reparti non intensivi in più o in meno rispetto al giorno precedente: -1
Ricoverati in reparti di malattia intensiva: 4
Ricoverati in reparti di malattia intensiva in più o in meno rispetto al giorno precedente: 0
Ricoverati negativizzati: 14
Ricoverati negativizzati in più o in meno rispetto al giorno precedente (*): -1
Deceduti: 25
Deceduti in più rispetto al giorno precedente: 0
Dimessi: 71
Dimessi in più o in meno rispetto al giorno precedente: +1

(*) Secondo la definizione dell’epidemiologo Pierluigi Lopalco, docente di Igiene all’università di Pisa, è ipotizzato che il Sars-Cov2 si comporti come gli altri virus e dunque un soggetto che sia stato infettato rimanga, una volta guarito, in qualche modo protetto sviluppando una forma di immunità. Sui tempi di durata dell’immunizzazione, al momento, non vi è certezza scientifica. Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi di Milano, ha spiegato che alcune patologie infettive danno immunità a vita, altre, come la Sars, hanno una copertura di circa un anno.
(**) Dal 17 aprile la Regione del Veneto comunica un solo aggiornamento quotidiano anziché due come in precedenza. Dal 28 aprile i bollettini tornano ad essere due, uno delle 8 del mattino e uno delle 18. Ciò potrebbe causare modeste discrepanze a causa del confronto con altre notizie più o meno aggiornate.
(***) Il bollettino ufficiale è di martedì 28 aprile.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here