7 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Coronavirus Venezia, il giorno più nero: 10 morti. Paolo Gatto, ottico di Mestre, tra le vittime

HomeCoronavirusCoronavirus Venezia, il giorno più nero: 10 morti. Paolo Gatto, ottico di Mestre, tra le vittime
la notizia dopo la pubblicità

coronavirus venezia 10 morti con paolo gatto ottico

Coronavirus: a Venezia, come un po’ ovunque, la diffusione del virus mostra numeri in chiaroscuro, in apparente contraddizione tra loro. Dobbiamo trovare la forza della fiducia negli aumenti dei contagiati che rallentano (ma restano aumenti) e nel numero delle dimissioni che cresce, anche se, purtroppo, ogni giorno il numero dei morti è altissimo.

Venezia e provincia anche ieri ha emesso un bollettino di guerra. Sono ben dieci le persone venute a mancare per colpa del virus che ora portano a 95 le vittime.

Andrea Cereser, sindaco di San Donà, era stato dato come nuovo caso, con conferma sui social anche dell’interessato. Successivi approfondimenti hanno invece chiarito che il problema non è il Covid-19, bensì una forma di polmonite abbastanza severa come lo stesso sindaco ha confermato sulla sua pagina Facebook.

DECESSI A VENEZIA E PROVINCIA
Luca Masato, 49 anni, di Santa Maria di Sala, è deceduto all’ospedale di Dolo.
Paolo Gatto, 85 anni, di Favaro, è deceduto all’ospedale dell’Angelo di Mestre.
Raffaele Zornetta, 58 anni, di Mira, è deceduto all’ospedale dell’Angelo di Mestre.
Camillo Carraro, 62 anni, di Mestre, è deceduto all’ospedale dell’Angelo di Mestre.
Nicola Crispo, 78 anni, di Spinea, è deceduto all’ospedale di Dolo.
Guido Rossin, 77 anni, di San Donà, è deceduto all’ospedale Covid di Jesolo.
Roberto Ceoli, 72 anni, di San Donà, è deceduto all’ospedale Covid di Jesolo.
Ivano Babbo, è invece deceduto nella casa di cura Rizzola.
Deceduti l’altro ieri, ma registrati ieri, venerdì: G. D., 71 anni di Fiesso d’Artico e I.I.M., 86 anni di Mestre.

Dal funesto ultimo elenco risaltano le età per nulla anziane di alcune vittime, pur sempre nel rispetto delle avvertenze che devono tenere conto di patologie pregresse e della distinzione della causa di decesso “per” coronavirus o “con” coronavirus.
Camillo Carraro, di Mestre, aveva 62 anni, Raffaele Zornetta, di Mira, aveva 58 anni, e Luca Masato, di Santa Maria di Sala, di anni ne aveva ‘solo’ 49.

A Mestre sta provocando molto cordoglio la scomparsa di Paolo Gatto, ottico dal nome ‘storico’ molto conosciuto nel territorio. Aveva 84 anni, è spirato all’ospedale di Mestre dove era ricoverato da qualche giorno.

I morti nel veneziano salgono così a 95 casi totali dall’inizio della pandemia.

I morti in Veneto, invece, sono stati 42 nelle ultime 24 ore.
35 persone sono decedute negli ospedali veneti, 2 in altre strutture territoriali e 5 nelle case di riposo.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...