7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Controlli di Pasqua: preso il ladro che aveva rubato nella Chiesa di Musile

HomecontrolliControlli di Pasqua: preso il ladro che aveva rubato nella Chiesa di Musile
la notizia dopo la pubblicità

I Carabinieri del Comando Provinciale di Venezia, nell’ambito delle attività di controllo nel week-end di Pasqua, finalizzato, tra l’altro, come concordato in sede di Prefettura, alla vigilanza sul rispetto delle disposizioni per prevenire ed arginare i contagi da “coronavirus”, hanno intensificato l’attività di pattugliamento sia su terra che in mare tra Pasqua e Pasquetta.
Dai numeri si può notare un grande senso di responsabilità da parte della cittadinanza: a fronte di oltre settecento persone e quasi 250 attività o esercizi commerciali controllate, sono state elevate solo quindici contravvenzioni per diverse violazioni della normativa anti-contagio.
Le eccezioni hanno interessato una pattuglia della Stazione di Martellago che nel tardo pomeriggio di Pasqua è intervenuta nei pressi di un bar in via Rizzardi costatando la vendita di alcoolici dopo le ore 18 e la presenza di avventori all’interno del locale. Tutti sono stati fatti allontanare, mentre il titolare cinese è stato identificato e sanzionato per la violazione specifica del DPCM del 2 marzo; scattata inoltre la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni del locale disposta in urgenza.

A San Donà di Piave, nella serata di sabato, invece, i militari della locale Compagnia, presso il Parco delle Rose, zona dove più volte è stata segnalata la presenza di spacciatori, nel contesto di specifica attività finalizzata al contrasto dello smercio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato una 37enne italiana, pregiudicata, di Eraclea (VE) ma di fatto senza fissa dimora, nell’atto di cedere della marijuana a due uomini di 39 e 22 anni domiciliati a Torre di Mosto (VE).
L’indagata aveva complessivamente nella sua disponibilità 13 dosi di marijuana del peso complessivo di 20 grammi ed 1 dose di hashish del peso di poco meno di un grammo.
La donna è stata quindi arrestata per spaccio di sostanze stupefacenti ed è stata trattenuta fino a Pasquetta nella camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di San Donà di Piave, tradotta in Tribunale e lì processata per direttissima e condannata ad un anno di reclusione e alla multa di 1.300 euro, imponendole anche l’obbligo di firma due volte a settimana presso la locale Stazione Carabinieri.

A Cavallino-Treporti, nella serata di Pasqua, militari della locale Stazione Carabinieri, sul sagrato della chiesa nuova di Cavallino in piazzetta Santa Maria della Pace, hanno fermato un 23enne incensurato del posto, trovandolo in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 17 cm.
L’uomo è stato denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere nonché sanzionato per violazione delle norme di contenimento del Covid-19 in materia di mobilità delle persone in “zona rossa” per essere uscito, senza giustificato motivo, dalla propria abitazione.

A Musile di Piave, nel corso del fine settimana i Carabinieri della locale Stazione hanno invece individuato il responsabile del furto avvenuto il 18 marzo nella Chiesa parrocchiale di “San Donato Vescovo e Martire” di Musile di Piave.
L’uomo, un albanese 44enne pregiudicato, residente a Venezia ma risultato essere domiciliato a Ceggia (VE), è stato denunciato per “furto aggravato” alla Procura della Repubblica lagunare.

» ti potrebbe interessare anche: “Mestre, spaccio di droga dentro la chiesa. Simulavano assistenza ad anziani nel lockdown

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...