giovedì 27 Gennaio 2022
4.4 C
Venezia

Contagi in Veneto: di nuovo oltre 20mila in un giorno

Homenuovi contagiContagi in Veneto: di nuovo oltre 20mila in un giorno

Il Veneto torna a superare nelle ultime 24 ore il ‘tetto’ dei 21mila contagi. La cifra di oggi, purtroppo, fissa un nuovo record dall’inizio della pandemia: il bollettino di oggi della Regione dà conto infatti di 21.504 nuovi infetti in 24 ore.
Si registrano anche altre 27 vittime, per un totale da inizio pandemia di 12.612.

REPORT NUOVI CASI IN VENETO PER PROVINCIA DELLE ULTIME 24 ORE (TRA PARENTESI IL DATO PRECEDENTE)

Padova 3.561 (3.415)
Treviso 4.018 (4.158 )
Venezia 3.164 (3.203 )
Verona 4.585 (4.200 )
Vicenza 3.731 (3.490 )
Belluno 672 (762 )
Rovigo 1.186 (1.164 )

 

REPORT CASI ATTUALMENTE POSITIVI IN VENETO PER PROVINCIA OGGI (TRA PARENTESI IL DATO PRECEDENTE)

Padova 37.628 (31.777 )
Treviso 36.565 (30.571 )
Venezia 31.536 (27.781 )
Verona 41.347 (33.591 )
Vicenza 33.488 (28.048 )
Belluno 5.820 (4.625 )
Rovigo 9.919 (8.002 )

 

PERSONE RICOVERATE NEGLI OSPEDALI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA (TRA PARENTESI IL DATO PRECEDENTE)

Ospedale dell’Angelo di Mestre reparti di medicina 49 (44)
Ospedale dell’Angelo di Mestre reparti di terapia intensiva 7 (6)
Ospedale Civile di Venezia reparti di medicina 34 (33)
Ospedale Civile di Venezia reparti di terapia intensiva 4 (3)
Ospedale di Mirano reparti di medicina 22 (25)
Ospedale di Mirano reparti di terapia intensiva 5 (8)
Ospedale di Dolo reparti di medicina 56 (57)
Ospedale di Dolo reparti di terapia intensiva 7 (6)
Ospedale di Chioggia reparti di medicina 10 (9)
Ospedale di Chioggia reparti di terapia intensiva 1 (3)
Ospedale di Jesolo reparti di medicina 47 (43)
Ospedale di Jesolo reparti di terapia intensiva 0 (0)
Ospedale di San Donà di Piave reparti di medicina 2 (1)
Ospedale di San Donà di Piave reparti di terapia intensiva 0 (0)
Ospedale di Portogruaro reparti di medicina 6 (7)
Ospedale di Portogruaro reparti di terapia intensiva 1 (2)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Regione
Notizie dalla Regione. Per contattare la redazione scrivere a: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

“Dall’anno scorso vivo a Marghera, tutti mi chiedono: com’è via da Venezia?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Non è che chi va fuori non ami più Venezia, è lei che non c’è più”. Buongiorno, Dall’anno scorso vivo a Marghera nella casa di Mia madre nel quartiere Cita. Tutti mi chiedono come mi sento dopo aver lasciato Venezia. Sto...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...