Chioggia, ventenne arrestato per furti durante il lockdown: 3.500 euro di gratta e vinci

ultimo aggiornamento: 09/06/2020 ore 06:39

61

Martellago, straniero sorpreso a spacciare ingoia la droga
Chioggia, ventenne arrestato per furti notturni durante il lockdown.

Questa mattina i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Chioggia Sottomarina hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare di arresti domiciliari nei confronti di un ventenne di Chioggia.

Il giovane, pregiudicato per reati contro il patrimonio, è risultato gravemente indiziato di cinque furti, commessi dal 1 al 12 marzo 2020 in orario notturno, ai danni di altrettanti esercizi commerciali della città clodiense: panificio, sanitaria, cartolibreria, centri estetici.

Nel corso dei furti sono stati sottratti, complessivamente, 570 euro in contanti, uno smartphone e 500 biglietti “gratta e vinci” del valore totale di € 3.500 euro.

Fondamentale è stata l’immediata segnalazione al 112 da parte delle vittime, che ha consentito ai carabinieri di intervenire tempestivamente e poter reperire tracce utili all’identificazione dell’indagato.

In particolare, in due occasioni – nel periodo delle prime restrizioni per fronteggiare il diffondersi del coronavirus – sono state repertate impronte digitali, analizzate con rapidità dal Polo di Dattiloscopia Giudiziaria della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale carabinieri di Verona.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here