giovedì 27 Gennaio 2022
4.4 C
Venezia

Chioggia, madre e figlia trovate morte in casa. Erano senza vita da giorni

HomeMorti misterioseChioggia, madre e figlia trovate morte in casa. Erano senza vita da giorni

Chioggia, madre e figlia trovate morte in casa ed è giallo dai risvolti, però, di storia dai connotati della solitudine.
Barbara Voltolina, 50 anni, e sua madre, Nadia Vianello, di 79, sono state trovate senza vita nella casa in cui abitavano. La scoperta dei due corpi si deve ad una vicina che ha notato che da una decina di giorni non le vedeva passare ed ha avvisato la polizia.

La tragedia, dovuta a quanto pare a disgrazia naturale, è avvenuta nel quartiere dell’ Isola dei Saloni. Sul posto sono stati chiamati i vigili del fuoco che hanno provveduto all’apertura della porta e gli agenti, entrati in casa, hanno avuto conferma ai sospetti che si temevano. Le due donne sono state rinvenute entrambe a terra, a poca distanza una dall’altra.
Al momento la strada della ricostruzione è aperta a tutte le ipotesi, anche se un’idea si è già formata a partire da alcuni segni sul posto.

Barbara Voltolina, la figlia, secondo quanto trapelato, presentava sangue sulla fronte. Il fatto farebbe pensare ad una caduta accidentale dovuta ad un malore fulminante. In seguito a questo, l’anziana madre, già sofferente con gravi problemi di mobilità, potrebbe aver cercato di portare aiuto alla figlia colta da malore, costringendosi ad alzarsi dal letto, gesto che è diventato, a sua volta, il suo atto estremo non avendo più forze per chiamare aiuto o muoversi oltre.

Tutto ora è in mano agli investigatori e al medico legale che eseguirà l’autopsia. I due decessi risalirebbero ad una decina di giorni fa. Madre e figlia facevano vita molto riservata, con un ruolo predominante della seconda che si era “ritirata” per assistere la prima.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...