9.1 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Capodanno a Venezia e Mestre in sicurezza: l’ordinanza del Sindaco

HomeSicurezzaCapodanno a Venezia e Mestre in sicurezza: l'ordinanza del Sindaco
la notizia dopo la pubblicità

Capodanno 2016, gli spettacoli a Venezia, Marghera e Lido

In occasione dei festeggiamenti del Capodanno 2018, per i quali l’Amministrazione comunale ha organizzato uno spettacolo pirotecnico in Bacino San Marco e un evento musicale dal vivo che si terrà in Piazza Ferretto a Mestre, il sindaco Luigi Brugnaro ha firmato un’ordinanza, pubblicata sull’albo pretorio del Comune, al fine di aumentare i livelli di sicurezza urbana e di incolumità pubblica.

Considerato che gli spettacoli si svolgeranno all’aperto e che si svilupperanno in vari siti del territorio comunale, sarà vietato, dalle ore 19 del 31 dicembre 2017 alle ore 6 del 1° gennaio 2018, alle attività commerciali, artigianali e agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande la vendita di bevande da asporto, compresi gli alcolici e i superalcolici, in contenitori di vetro. Nello stesso orario varrà inoltre il divieto di assumere, nella pubblica via, bevande di qualsiasi genere, compresi gli alcolici e i superalcolici, in contenitori di vetro. Dalle ore 22 del 31 dicembre 2017 alle ore 2 del 1° gennaio 2018 non sarà invece possibile di consumare bevande in contenitori in vetro nei plateatici dei pubblici esercizi siti nell’area dal molo della Zecca alla Riva Sette Martiri, mentre dalle ore 21 del 31 dicembre 2017 alle ore 3 del 1 gennaio 2018 vigerà lo stesso divieto in tutta piazza Ferretto. Per chi dovesse violare i divieti è prevista una sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro.

Si ricorda inoltre che l’articolo 49 bis del Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Venezia, vieta esplicitamente spari, scoppi e l’accensione di artifici pirotecnici che non facciano parte di manifestazioni pirotecniche autorizzate dall’Amministrazione ed è vietato tenere comportamenti che possano turbare la tranquillità e compromettere l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.

“La città di Venezia si sta preparando ad affrontare in sicurezza le Festività e specialmente il Capodanno – commenta il comandante generale della Polizia municipale Marco Agostini. L’ultimo giorno dell’anno 260 operatori del Comando di Polizia saranno dislocati in tutta la città per controllare che tutto si svolga senza alcun intoppo. L’altro giorno è stata firmata un’ordinanza per quanto riguarda la viabilità stradale in Piazzale Roma e zone limitrofe stabilendo che dalle ore 19 del 31 dicembre 2017 alle ore 5 del 1° gennaio 2018, e comunque fino a cessate esigenze, in caso di notevole afflusso veicolare in Piazzale Roma e zone limitrofe, la Polizia municipale avrà la facoltà di istituire il divieto di transito o di accesso in località Rampa Santa Chiara e Piazzale Roma. Inoltre il Comando della Polizia locale potrà istituire dalle ore 19 del 31 dicembre alle 5 del 1° gennaio 2018, e comunque fino a cessate esigenze, la deviazione obbligatoria dei veicoli privati dal Ponte della Libertà alla rampa discendente verso l’Isola Nuova del Tronchetto. Chiediamo – aggiunge Agostini – a quanti desidereranno venire a Venezia o a Mestre per trascorrere la Notte di San Silvestro di arrivare per tempo visto che potrebbero essere istituiti varchi d’accesso alle aree di spettacolo con controlli dell’Autorità di pubblica sicurezza”.

Nello specifico, per assistere allo spettacolo pirotecnico nel centro storico di Venezia, si invitano gli spettatori a posizionarsi lungo Riva degli Schiavoni, Riva Ca’ Dio, Riva San Biagio, Riva dei Sette Martiri (i fuochi non sono visibili da Piazza e Piazzetta San Marco). Si sconsigliano le zone di maggiore affollamento a chi ha ridotte capacità motorie, a chi utilizza carrozzine o passeggini, ecc. Potranno altresì essere istituiti sensi unici per il flusso pedonale e l’accesso alle aree adibite al pubblico potrà essere limitato per sopraggiunti limiti di capienza. Per chi assiste allo spettacolo dall’acqua, è vietato a tutti i natanti il transito e la sosta all’interno della cintura di sicurezza dello spettacolo pirotecnico. I bagni pubblici di Piazza San Marco (ubicati in calle dell’Ascension-Vallaresso, Bocca di Piazza San Marco), San Bartolomeo, Accademia, Bragora, Piazzale Roma e Tronchetto saranno aperti anche durante la notte.

Anche per quanto riguarda Mestre, dove nelle scorse settimane sono state posizionate oltre 60 fioriere paracarri a protezione di possibili gesti di emulazione di atti terroristici, si consiglia di arrivare per tempo in piazza Ferretto per assistere al concerto di Le Deva e Luisa Corna in collaborazione con Radio Peter Pan, dato che anche in quell’area potranno essere istituiti varchi d’accesso, con eventuali controlli dell’Autorità di pubblica sicurezza.

L’Amministrazione comunale, per il tramite di Vela, ha inoltre previsto oltre 80 steward dislocati nelle aree delle manifestazioni di Venezia e Mestre. A questi si aggiungeranno 40 operatori, cosiddetti “caccia bottiglie” di rinforzo a Veritas per garantire un servizio di eventuale asporto veloce di rifiuti di vetro durante la manifestazione.

“L’obiettivo è di festeggiare il Capodanno in assoluta sicurezza – conclude Agostini – chiediamo a cittadini e visitatori la massima collaborazione. Sarà una festa per tutti.”

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione